Si torna a parlare di droni sotto i 2 kg: Sensefly Ebee tra i primi a essere autorizzati?

0

Ad Agosto in una intervista a DronEzine il direttore del servizio aeronavigabilità dell’Enac Carmine Cifaldi ci aveva promesso regole più snelle per i droni inoffensivi sotto i due chili, che potrebbero essere autorizzati a volare senza troppi problemi anche sulla testa della gente (le cosiddette operazioni specializzate critiche).

Dall’estate scorsa ad oggi però questa linea guida si è persa: ne circolano delle bozze più o meno ufficiali, ma non è mai uscito ufficialmente nulla con valore legale.

Ma da un’indiscrezione di Corrado Conti di Mesodrone, ai margini del convegno di presentazione della scuola di volo Drone Class di Bergamo veniamo a sapere che Enac ha fatto dei test sul tuttala svizzero Ebee di Sensefly, che potrebbe essere il primo drone abilitato a fare operazioni critiche senza bisogno di autorizzazione, grazie alla sua grande sicurezza intrinseca.

Nel colorito racconto di Conti, Enac avrebbe addirittura condotto prove su “cavie” umane volontarie, che hanno intercettato con il corpo i droni in atterraggio. Al convegno era presente un rappresentante di Enac che non ha smentito il racconto.

Sopra l’intervista esclusiva di DronEzine al pilota bergamasco.

 

 

3995 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: