ENAC ricorda ai comuni la propria giurisdizione sul volo dei droni

0

L’Ente Nazionale Aviazione Civile invia una lettera all’ANCI, associazione di tutti i comuni italiani, ricordando loro che l’autorità competente sul volo dei droni (APR ndr)  spetta a ENAC.

Lo spazio aereo civile viene regolamentato da ENAC, il recente regolamento sugli APR detti droni, è stato emanato dal’Ente sulla regolamentazione aerea, l’utilizzo dei droni che sono equiparati sia in ambito europeo sia sia in ambito internazionale a veri e propri  aeromobili, deve pertanto sottostare a tale regolamento.

Un uso improprio dei SAPR oltre a compromettere la sicurezza del traffico aereo e dei civili che anche non volenti si ritrovano sotto al raggio di azione degli aeromobili a pilotaggio remoto è oltretutto anche lesivo nei confronti degli operatori che svolgono la loro attività  nella piena legalità.

I comuni vengono informati da questa lettera circolare che l’unica organizzazione in grado di rilevare il grado di rischio o sicurezza e di autorizzare voli, operatori o piloti ad operare sullo spazio aereo civile è la stessa ENAC.
Questi in sostanza i punti cardini della lettera informativa inviata ad ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e che potrete leggere in forma integrale scaricandola da qui.

1912 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: