Un nanocopter stampato in 3d e pilotabile da smartphone

0

03-td1

Si chiama Hex il primo e più piccolo nancopter del mondo costruito con la nuova tecnica delle stampanti 3d con software di controllo e piattaforma open hardware, permette anche nuove visioni prospettiche grazie alla telecamera opzionale e il pilotaggio in FPV.

bg-slider-leaf

Progetto supportato dalla piattaforma internazionale KickStarter, governato da un processore Arduino compatibile, pilotato da uno smartphone; basso consumo e nessuna saldatura necessaria.

Questi sono i punti di forza del piccolo drone, anche se  al momento definirlo drone  è un pò forzato in quanto non ha possibilità di volo autonomo,  ma solo tramite comando remoto tramite touch su smartphone o tablet.

special-phone

Hex riassume lo stato dell’arte nel connubio tra  miniaturizzazione e tecnologia, senza trascurare l’aspetto “modaiolo” relativo al fatto di pilotare un drone o un multirotore hobbystico con una piattaforma mobile, quale Iphone o telefono intelligente con Android.

bg-slider-sky

Ecco il simpatico video di presentazione.

L’avveniristica idea di avere un piccolo robot volante al proprio seguito sta diventando sempre più reale e tra non molto vedremo un bello scontro tra Titani, pardon Lillipuziani, per conquistare questo mercato.

 

1901 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: