SkyProwler il drone transformer a decollo verticale

0

Un drone ad ala fissa, che si trasforma in un multirotore, comandabile con la voce.

Non si tratta di fantascienza, oramai la tecnologia ha raggiunto livelli tali da permettere il realizzarsi di cose impensabili sino a qualche anno fa. Kickstarter la nota piattaforma dedicata agli speranzosi sognatori con tante idee in testa, rimane senza ombra di dubbio un paradiso per le startup e i progettisti che qualche volta vedono realizzarsi i loro sogni o meglio riescono a raggiungere target davvero importanti. Non tutte le ciambelle escono con il buco è vero e alle volte nonostante le centinaia di migliaia di dollari incamerati, alcuni progetti rimangono tali, ma altre volte si concretizzano e diventano prodotti a tutti gli effetti.

SkyProwler ideato da KrossBlade e un drone trasformabile in grado di cambiare assetto di volo, passando dal volo planato di un aereo ad ala fissa a quello di un VTOL (Vertical Take Off and Landing) ovvero un aereo capace di decollare e atterrare in verticale, come fosse un elicottero o un drone multirotore, ha raggiunto e superato la cifra di 200.000 dollari.SkyProwler drone vtol

I droni multicotteri come noto, sono molto versatili e possono decollare da spazi veramente esigui, ma tra le loro peculiarità manca la componente autonomia. Il loro prezzo da pagare per l’ala rotante è proprio quello di non avere una efficienza intrinseca che gli permettano spostamenti in aria senza eccessivi dispendi di energia. L’ala fissa di un aereo ben progettato e con specifiche particolari ha un rendimento di gran lunga maggiore.
In campo aeronautico i convertiplani, ovvero aeromobili VTOL che possano cambiare assetto esistono da tempo anche se a tutto oggi vuoi per la effettiva difficoltà nel momento di transizione e passaggio da un tipo di volo stazionario (hovering) al traslato ottenibile con sicurezza solo grazie ad elettroniche e sistemi meccanici ben collaudati, non hanno ottenuto il giusto consenso.

Lo SkyProwler, che non sembra aver inventato nulla di nuovo, assume tutte le innovazioni presenti nei VTOL in scala 1 a 1 aggiungendo la possibilità di rimuovere le ali, risparmiando peso e facendolo diventare un comune multicottero. Durante il volato, i motori di sostentamento si ripiegano all’interno della fusoliera, facendogli guadagnare aerodinamicità che in termini pratici risulta essere maggiore efficienza e autonomia.gimbal-integrato

Una camera anteriore in FullHD e volendo persino in 4k con gimbal interno su 2 o 3 assi, con integrato un sensore sonar per rilevazione di ostacoli nelle vicinanza. Un sistema di telemetria con dati inviabili tramite app e tablet, le immancabili funzioni di Return to Home e navigazione per waypoint sono a corredo. Presente anche la possibilità di inviare sempre tramite app e data link comandi vocali.

skyprowler drone comandi vocali
Sulla timeline di realizzazione del progetto pubblicata sulla piattaforma di crowdfunding, viene comunicata la data di consegna in dicembre 2015. Un progetto iniziato nel agosto del 2013 e che pare essere illuminato da una buona stella.

Prima di decidere di diventare uno dei primi e acquirenti di SkyProwler i cui prezzi partono da $ 899,00 per la versione basic, arrivando sino a $ 2.800,00 nella versione completa e con accessori aggiuntivi; valutate con attenzione il disclaimer con la spiegazione dei rischi assunti dai bakers enunciato su Kickstsarter alla pagina del progetto visualizzabile da qui.

2022 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: