Con Flight Plan, la app del Parrot Bebop fa un grande passo avanti

0

Se c’è una cosa che alla Parrot sanno fare bene, in attesa di sviluppare droni più competitivi sul piano tecnico, è la gestione del mezzo e del volo via app. Sin da subito, infatti, l’azienda francese ha puntato sul rendere il pilotaggio un’esperienza semplice per tutti i suoi clienti, attraverso un’app, Free Flight, giunta alla versione numero 3 e da poco arricchitasi di una nuova e finalmente convincente funzionalità: Flight Plan.

Disponibile per sistemi AndroidiOS e Windows al costo in-app aggiuntivo di circa 20 dollari (attualmente in promozione al 50% di sconto), Flight Plan implementa nella versione basic dell’app Free Flight 3 un sistema per pianificare ogni aspetto del volo del proprio Bebop.

Le funzioni di Flight Plan

La nuova funzionalità permette la gestione di numerosi aspetti legati al volo del drone, come ad esempio la possibilità di impostare i waypoint toccando un punto della mappa sullo schermo dello smartphone o del tablet, ma non solo. L’utente può infatti controllare il movimento della camera, l’angolo e la modalità di ripresa delle immagini (video o foto), la velocità e l’altitudine del mezzo (sia nel percorso tra un waypoint e l’altro che in prossimità del waypoint stesso).

Il bello è che tutte queste funzioni sono in realtà estremamente semplici da impostare sull’app, grazie a un’interfaccia molto minimal e intuitiva. Nel caso in cui nella location di volo non fosse disponibile una connessione internet, poi, la funzione pre-load permette all’utente di impostare e caricare in anticipo il piano di volo per poi vederlo eseguito dal drone in modo del tutto autonomo una volta sul posto. Funzioni di sicurezza, come quella di poter prendere il comando del drone in manuale nel caso qualcosa nel volo automatico dovesse andare storto, completano il quadro di una feature che i piloti Parrot apprezzeranno sicuramente.

3899 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: