Euro Parlamento, approvate linee guida sui droni

0

Linee guida per gli usi ricreativi e regolamentazioni per gli usi professionali. Ecco cosa hanno votato gli euro parlamentari il 29 ottobre ultimo scorso a proposito dei droni.

Una larghissima maggioranza  (581 voti a favore, 31 contrari e 21 astensioni) ha predisposto una risoluzione per porre le fondamenta di un regolamento europeo sugli UAV civili. Lo sviluppo di questo settore non va fermato, anzi deve essere incentivato. Al contempo le azioni irresponsabili vanno ostacolate e tenute sotto controllo. Il Parlamento europeo per ora non vuole emettere un regolamento, ma solo alcune linee guida alle quali i vari legislatori nazionali dovranno adattarsi. I principi redatti da un documento proposto dalla euro deputata britannica Jacqueline Foster, riguardano la sicurezza a terra e in volo e la  privacy.
L’Europarlamento ritiene che il settore dei droni civili, abbia un alto potenziale per stimolare la crescita dell’economia comunitaria, ma bisogna assicurare, privacy, sicurezza e impedirne un utilizzo illegale. Come negli Stati Uniti ecco che si parla di chip d’identificazione per ogni drone, al fine di poterlo individuare in caso di incidente o utilizzo illecito.
Sono altresì caldeggiate le tecnologie che permettano agli UAV di impedire la collisione con oggetti o altri ostacoli anche mobili e poter volare autonomamente oltre la linea visuale del pilota. Devono inoltre essere previsti sistemi che impediscano il volo su zone sensibili o vietate, quali aeroporti o impianti di produzione energia.

1336 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: