Da Google un bidone smart per le consegne dei droni?

0

C’è chi, come Amazon, spera che in futuro, sui tetti dei palazzi o nei giardini, esistano zone prestabilite per la consegna dei pacchi tramite droni. Altre realtà, tra cui Google, stanno invece vagliando altre soluzioni. Il colosso californiano di Mountain View sembra sia in procinto di brevettare un bidone intelligente in cui i droni potranno depositare i pacchi; starà poi al piccolo cestino coprire gli ultimi metri della consegna, avvicinandosi all’uscio di casa o in aree prestabilite per il ritiro della posta o in un garage.

L’idea è nata non solo per evitare che i pacchi vengano rubati o che il terreno fangoso, sassi o altri oggetti possano danneggiare il contenuto, ma anche per tutelare gli animali domestici, che così non potranno essere infastiditi dalla consegna (e nemmeno rovinarla, aggiungiamo noi).
Il progetto, che non è stato né confermato né smentito da Google e dal responsabile del programma delivery drone Dave Vos, si basa su un contenitore smart in grado di segnalare la sua posizione al drone, in modo che il velivolo possa depositare il contenuto in sicurezza, sia calandolo dall’alto con un cavo, sia atterrando e lasciandolo scivolare nel bidone. Una volta avvenuta la transazione, il bidone si chiuderà rendendo difficili i furti e si porterà autonomamente nel luogo prestabilito per il ritiro dei pacchi.

Questo è però solo uno dei numerosi espedienti proposti per sistemare l’ultima fase di quella che sembra la sfida più interessante per i Sapr (la consegna dei pacchi in città, appunto). A inizio gennaio, un ricercatore della NASA ha suggerito sulla pagine del Post che le cassette postali potrebbero essere alzate (fino a un’altezza di 3 metri) e munite di una piccola piattaforma che permetta l’atterraggio dei droni. Ancora più affascinante è la proposta che vedrebbe trasformarsi i camini in scivoli in cui depositare i pacchi; per la gioia di Babbo Natale, che potrà evitare improbabili discese in stretti e bui tunnel fatti di fuliggine e ragnatele.

982 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: