Drone transformer: vola, nuota, cammina, salta. E spara.

0

Non è un cartone animato, è una proposta di drone militare mutaforma ideato dall’Unità  Intelligent Systems, Robotics and Cybernetics del Sandia National Laboratory. L’idea è quella di creare un drone mutimodale per affrontare missioni complesse.

Ali che diventano pinne, ruote che diventano molle per saltare fino a 10 metri d’altezza. Piacerebbe a Paperinik, questo drone che sembra nato dalla fantasia di Archimede Pitagorico. “Il valore aggiunto dei veicoli multimodali è che consentono la massima flessibilità in una singola missione” dice Jon Salton, un ingegnere di Sandia che lavora al progetto. “Missioni che si possono svolgere senza curarsi del tipo di condizioni ambientali che via via si incontreranno”. Sandia ritiene che in futuro questi droni ultra sofisticati potranno svolgere in autonomia le operazioni oggi riservate ai corpi d’elite come i Navy Seals che hanno ucciso Bin Laden. Finora, Sandia ha costruito e testato solo alcune parti dell’hardware del proteiforme arnese, e adesso cerca i fondi per arrivare a un prototipo completo. Insomma, dopo la guerra dei droni, la guerra dei transformer.

1582 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: