USA: un drone per la ricerca delle persone scomparse per lo sceriffo di Riverside

0

Lo sceriffo della contea di Riverside sta testando alcuni droni ad ala fissa per il servizio di ritrovamento persone scomparse

Il  Dipartimento di polizia di Riverside ha presentato un sistema autonomo a pilotaggio remoto, un vero e proprio UAV, controllato da personale di terra addestrato allo scopo per le missioni di ricerca e soccorso. Il dipartimento ha a disposizione alcuni elicotteri, ma non possono essere sempre disponibili a causa del tempo o di altre emergenze. Gli UAV possono rispondere immediatamente insieme ad una squadra di soccorritori che giunge sul posto via terra.

Il drone in questione è un piccolo aereo a pilotaggio remoto con una telecamera ad alta definizione installata a bordo che oltre a registrare trasmette in tempo reale le immagini agli uomini dello sceriffo in loco. Il drone ad ala fissa è stato fornito dalla azienda Sentra, che sta offrendo due UAV per un anno a 1 dollaro ciascuno.
Dopo il versamento di tale cifra simbolica, se la contea lo riterrà opportuno, potranno valutare l’acquisto dei droni testati quasi a titolo gratuito al prezzo di 80.000 o 100.000 dollari.

Mercoledì scorso è stato il primo giorno in cui il dipartimento dello sceriffo di Riverside ha iniziato ad addestrare i poliziotti che si sono offerti volontari. Si tratta di un processo che potrebbe richiedere sino a tre mesi prima che il servizio possa partire definitivamente.Le prove sono eseguite in un campo aperto e libero da ostacoli se non quelli naturali che il drone dovrà comunque fronteggiare nelle missioni di ricerca operative

La contea di Riverside è da sempre molto attiva in questo settore e fece alcune prove persino nel 2013, come dimostra questa video simulazione.

 

992 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: