Concluso il Kappa Drone Festival di Torino, una donna vince il drone in palio, ma non lo ritira

0

Domenica sera alle 19 è terminata la prima edizione del Kappa Drone Festival svolta all’interno del Parco Dora ex area industriale Vitali a Torino, con la premiazione di un drone modello Yuneec Typhoon H che è stato vinto da una donna o una ragazza che all’epoca della estrazione in presenza del funzionario della Camera di Commercio non era sul posto.

Una manifestazione realizzata con cura da Planner srl, azienda inserita nel contesto torinese che oltre alle conferenze divulgative, allo spazio espositivi per i commercianti e le scuole di volo, alla splendida voliera per la dimostrazione dei voli in FPV, ha persino messo in palio un drone Yuneec Typhoon H (nella foto in alto) a disposizione di chi compilasse una apposita cartolina di partecipazione.
bambina-bendata-estrazione-droneAl momento del sorteggio  svolto sotto la supervisione di un inviato dalla Camera di Commercio locale, il vincitore, una donna, di nome Laura Romero di Ospedaletti (IM) non era presente per poter esultare. Sono stati comunque estratti da Michelle, la simpatica bambina bendata, altri due nominativi tra le centinaia di cartoline, perché nel caso in cui le ricerche della fortunata vincitrice non avessero buon esito, si procederà con l’assegnamento del premio agli altri due partecipanti in graduatoria.

Il contesto del Parco Dora sotto alla area coperta che un tempo era sede di acciaierie, si vedono ancora gli spazi dedicati ai carri ponte per il trasporto delle lunghe barre di acciaio, ultimamente destinato ad attività ludiche comprende all’interno del lungo rettangolo, un campetto da calcio, uno per il tennis, uno per il basket, salite e scendi per gli skaters e i bikers e tutta l’area è quasi perfettamente liscia usabilissima quindi per i pattini in linea e i monopattini.

perimetro-kappadronefestival-700
Presenza abbastanza nutrita di utenti singoli nella giornata di sabato pomeriggio, dato che nella mattinata  una forte pioggia ha sicuramente scoraggiato molti dal partecipare. Solida affluenza nella giornata di domenica 26 giugno, che nel pomeriggio dalle 16 alle 19 ha registrato il massimo numero di visitatori.
Le conferenze, molte della quali gestite in collaborazione con DronEzine, erano destinate quindi a un pubblico generalista e il tono era volutamente tenuto basso e facilmente comprensibile per divulgare alla massa e ai tanti giovani nonché giovanissimi presenti le attuali regolamentazioni o alcune semplici raccomandazioni per l’uso ricreazionale dei droni, oltre alle basi per la fotogrammetria e un eventuale uso professionale dei SAPR, Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto.

dibattito-drone-fpv-racing-kappadronefestival-700

da sinistra marco Gallo (G6G distribution), Davide (gruppo FPV-IT), Stefano Orsi (Dronezine) e Giuseppe Rinaldi

Interessante e molto seguita il dibattito sul Drone FPV Racing con alcuni esponenti del gruppo FPV-IT, Giuseppe Rinaldi partecipante al Dubai Grand PRix e secondo posto al FPV AirShow che gli consentono di qualificarsi al circuito ERSA tramite l’ItalyDroneNationals. Inoltre Marco Gallo di G6G distributions ha mostrato il nuovo racer prodotto da Walkera il F58SIC, prodotto con l’approvazione e il beneplacito della fondazione Marco Simoncelli. Il piccolo quadricottero che riporta la livrea della moto del prematuramente scomparso campione romagnolo, verrà presto venduto agli appassionati di motogp o drone fpv racing.
Prima e dopo la conferenza i ragazzi del FPV-IT si sono esibiti nella voliera protetta da reti, in una belal serie di sgasate a tutta velocità alle quali spesso sono seguite rotture di eliche o qualche piccola interruzione appesi sulla tela della rete.

IMG_20160625_171652-700

Tanti droni ma non solo, una macchina radiocomandata, si aggirava spesso tra gli stand fornendo riprese diverse e decisamente molto stabili. Un oggetto di quasi 10Kg che trasporta una reflex giro stabilizzata sui tre assi e costruita artigianalmente da Nova RolFilms.

Ad eccezione delle demo in FPV non si sono (giustamente) quasi mai visti volare droni all’esterno delle voliere, ma uno strano aggeggio si aggirava silenzioso negli angoli deserti del capannone e ha realizzato alcune foto dall’alto con un mezzo alternativo. Stiamo parlando di Paolo Bartone, fotografo e titolare del sito Alta visione che realizza foto aeree con palloni aerostatici sin dal lontano 2009 che per l’occasione ha configurato un quad, con un palo telescopico di robuste dimensioni che raggiunge l’altezza di 6 metri con camera reflex comandabile da terra e con la quale ha realizzato le foto seguenti.

foto-da-trespolo-700

 

Manifestazione riuscita” – afferma Marco Boglione presidente di Basic Net, che ha espresso la volontà di far crescere l’evento nei prossimi anni. Anche gli espositori locali che hanno partecipato risultano abbastanza soddisfatti dei risultati ottenuti. Attendiamo quindi un proseguo futuro e nel frattempo facendo gli auguri alla signora Laura Romero, per il premio vinto vi lasciamo alla visione della foto gallery.

2114 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: