Droni e lavoro, il futuro inizia dalla scuole

0

Droni e lavoro e lavoro con i droni. Le potenzialità sono tante a partire dai giovani, e Dronitaly 2016 segue con attenzione anche questo filone con alcune iniziative importanti. Oltre al “D Challenge”, concorso per aspiranti sviluppatori di droni dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie in pieno svolgimento, spazio alle università e ai progetti di ricerca che saranno in esposizione nella Fucina, il “cuore sperimentale” della nuovissima area FUN, la parte della manifestazione dedicata ai droni per uso ludico e sportivo.

Dronitaly sta invitando le facoltà universitarie che hanno avviato progetti di ricerca e prototipazione di droni, anche con il coinvolgimento di soggetti importanti come il CNR. Si tratta di attività che coinvolgono un ampio mosaico di competenze, non solo di ingegneria aerospaziale ma anche di meccatronica, telecomunicazioni, robotica, informatica, cibernetica, e altre ancora, da cui spesso nascono spin-off e nuove realtà professionali.

Per gli studenti, la Fucina è l’opportunità di mettere in mostra talento, competenze e capacità di innovare e inventare, ma anche di entrare in contatto con le aziende che già operano nel settore, presenti nell’area PRO di Dronitaly, e con i potenziali investitori/business angel presenti. Non mancheranno le opportunità di formazione, grazie a un intenso programma di workshop e convegni che da sempre è un fiore all’occhiello della manifestazione. E neppure le iniziative per aspiranti imprenditori, come quella dedicata al crowdfunding, tema attuale e di prospettiva che ha consentito a molte start-up di droni di affacciarsi sul mercato.

Dronitaly, The Pro&Fun Drone ShowModenaFiere 30 settembre/1° ottobre – quest’anno si presenta raddoppiata. Accanto all’AREA PRO, con le aziende italiane protagoniste del settore e un programma convegnistico d’eccellenza per tutte le applicazioni professionali dei droni, la manifestazione presenta per la prima volta l’AREA FUN. Rivolta a aeromodellisti, hobbisti, sviluppatori, maker, ragazzi e appassionati, si articola in un’area espositiva (dove sarà possibile anche fare acquisti) e in numerosi eventi/iniziative speciali: dalla già citata FUCINA al più grande circuito di volo indoor mai realizzato in Italia (L’ARENA), che ospiterà una manifestazione aerea di FPV racing, fino al VIVAIO, l’area per le attività ludico-didattiche per i più piccoli.

Per informazioni e prevendita dei biglietti consultare il sito DronItaly

 

1395 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: