L’esercito iracheno sventa l’attacco di un’auto kamikaze grazie a un drone da supermercato

0

Che l’Isis usasse piccoli droni da supermercato per fare attentati e per ricognizione è noto e risaputo. Ma che lo usasse anche l’esercito regolare che combatte lo Stato islamico è una novità. Eppure, nei giorni scorsi è stato proprio un quadricottero commerciale a scoprire e far distruggere un’auto bomba con un kamikaze a bordo.

mayaliNel corso della battaglia di Mosul, dove infuriano i combattimenti per strappare all’ISS la sua capitale, le bande del Daesh combattono con tutti i mezzi l’arrivo delle truppe dell’esercito iracheno e dei Peshmerga curdi, appoggiati dalla coalizione internazionale. Una guerra sporca e violentissima, dove vale tutto, soprattutto immolare le vite di kamikaze che non hanno più nulla da perdere. Uno di questi attentati, un’autobomba lanciata contro le postazioni irachene,è stato sventato da Mohammed Salih, un ufficiale della 15esima divisione dell’esercito  iracheno, che si è reso conto del pericolo guardando il feed video di un quadricottero commerciale usato dai suoi uomini per monitorare il fronte. L’automezzo imbottito di esplosivo è stato subito fatto esplodere con un colpo di artiglieria, e tutta l’azione è stata seguita dal drone, come si vede nel filmato in alto.

I piccoli droni dell’esercito iracheno volano quotidianamente oltre le linee dell’Isis, e atterrano e decollano dal tetto di una scuola semidistrutta che sorge su una collina, usata come centro logistico provvisorio. “Questo drone ci permette di tenere sotto controllo tutta l’area calda, intercettare i movimenti del nemico e dirigere i nostri soldati in modo più efficace sui loro obiettivi” dice con orgoglio l’ufficiale iracheno. Il drone rimane curiosamente vincolato al suo sistema integrato di geofencing, quindi non può superare i 150 metri di quota, rivela ancora Salih.

4220 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: