Altro che sparare col cannone alle mosche: lanciato un missile da 3 milioni di dollari contro un quadricottero da supermercato

0

Non sono certo che sia stato uno scambio economico conveniente” commenta perplesso il generale americano David Perkins alla notizia che in un posto imprecisato del mondo (segreto militare, ma riteniamo probabile tra Iraq e Siria) gli alleati abbiano sparato un missile Patriot da tre milioni di dollari per abbattere un drone che si trova su Amazon per 200. A proposito sì, il missile il drone l’ha disintegrato.

Quando le agenzie hanno battuto la notizia, abbiamo subito pensato alla bufala. Ma non è così: Sembra una barzelletta, ma è stata una comunicazione ufficiale fatta dall’esercito americano al simposio dell’ Association of the United States Army’s Global Force a Huntsville, in Alabama, per bocca del generale David Perkins: un missile Patriot da 900 chili che vola a cinque volte la velocità del suono è stato usato per abbattere (vabbé, con successo) un drone “nemico” comperato verosimilmente su Amazon. Dove e quando sia avvenuto l’eroico duello aereo non è dato sapere, e nemmeno chi sia stato il novello barone Rosso che l’ha lanciato, si sa solo che sono “alleati”.  Ma scommettiamo che il nemico, chiunque sia, sta ancora ridendo. E carta di credito alla mano sta ordinando più droni possibili in tutti i siti dell’universo conosciuto.

C’è un certo imbarazzo nelle alte sfere del Pentagono per quello che è successo. Costernato, il generale Perkins ammette che ci sono certamente metodi più efficaci ed economici per combattere contro i droni consumer usati come armi, dalla cyberguerra ai jammer elettromagnetici. Ma una certa soddisfazione il botto deve avergliela data, visto che si lascia scappare un commento tipo “Now, that worked, they got it … that quadcopter that cost $200 from Amazon.com did not stand a chance against a Patriot.” Che liberamente tradotto suona come “Ok, ha funzionato, l’hanno preso… quel quadricottero da 200 dollari su Amazon non aveva nessuna chance contro un Patriot”. E probabilmente, aggiungiamo noi, non ne avrebbe avute nemmeno contro una bomba atomica. Che dici generale, la prossima volta proviamo con quella?

 

4700 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: