PowerRay, il drone marino che vuole rivoluzionare la pesca sportiva

0

Ricordate il bizzarro video di qualche tempo fa in cui un estroso appassionato di droni utilizzava il suo quadricottero per pescare nel laghetto? Bene, da ora gli amanti della pesca e della tecnologia potranno finalmente passare al livello successivo, grazie al drone PowerRay, presentato pochi giorni fa al CES di Las Vegas.

PowerRay è un drone subacqueo prodotto dalla PowerVision, azienda già nota per aver creato il PowerEye, drone per riprese professionali, e il PowerEgg, l’originale drone a forma di uovo. A differenza dei prodotti precedenti, e di quasi tutti gli altri droni prodotti dalle altre aziende, che mirano a conquistare il cielo, il PowerEye fa un liberatorio tuffo sott’acqua, proponendosi come migliore amico dei pescatori amatoriali, ma non solo. Il CEO Wally Zheng ha dichiarato che “La pesca sportiva è un’area che è stata interessata da grandi novità tecnologiche. Mediante PowerRay, però, PowerVision sta cambiando completamente il modo in cui abbiamo pescato negli ultimi 7mila anni”.

PowerRay funziona in acqua dolce e salata (persino sotto il ghiaccio di superficie), e può scendere fino a una profondità di 98 piedi (quasi 30 metri), e grazie al suo modulo sonar PowerRay Fishfinder può individuare la presenza di pesci un raggio di 131 piedi (quasi 40 metri). Il drone è munito anche di wifi interno per trasmettere dati e immagini alla base fino a una distanza di 80 metri. Ovviamente il tutto è visibile sullo smartphone grazie all’apposita app, dove PowerRay trasmette non solo i dati raccolti dal sonar, ma anche le immagini e i video ripresi dalla camera 4K. Attraverso l’app è anche possibile impostare la velocità del drone e agire su funzionalità come la luce (accesa o spenta) e la modalità di viaggio. Per chi poi amasse la realtà virtuale, PowerRay supporta un visore VR per immergersi completamente e in prima persona nell’esperienza subacquea del drone.

Video: come funziona PowerRay

PowerRay potrà essere prenotato dal prossimo 27 febbraio, anche se l’azienda produttrice non ha ancora fatto sapere nulla sul prezzo di lancio del drone.

2003 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: