Mozambico: aereo passeggeri colpito da un drone?

0

Stavolta non può essere stata una busta, perché le foto con i danni sul muso dell’aereo sono chiare, e con ogni probabilità non si è trattato nemmeno di un uccello, perché nel punto di impatto non sono presenti tracce di sangue, né piume. Per questo molti esperti sono sicuri nel puntare il dito contro i droni di fronte all’incidente che giorni fa ha colpito un Boeing 737-700 con 80 passeggeri a bordo, che stava per atterrare all’aeroporto di Tete, capitale del Mozambico.

Dalla compagnia aerea, la LAM Mozambique Airlines, fanno sapere che l’ipotesi che sia stato un drone è una mera speculazione. In effetti nessun membro dell’equipaggio ha confermato di aver visto con i propri occhi un drone colpire l’aeroplano. Il primo pilota ha dichiarato di aver udito un colpo improvviso, ma si è limitato a parlare di “corpo esterno”.

Sebbene siano stati moltissimi i casi di near miss che negli ultimi tempi hanno coinvolto i droni, anche se soprattutto in teoria, questa volta la DMA, la Drone Manufacturers Alliance, ha ritenuto opportuno emettere un comunicato sull’episodio. Nella nota si legge che l’organizzazione prende molto sul serio il rapporto sull’incidente in Mozambico e che i suoi esperti sono a disposizione per fornire supporto alle indagini, anche se in passato molti rapporti del genere, che si erano affrettati a dare la colpa a un drone, si sono poi rivelati inattendibili.

1035 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: