Un drone farà la guardia a Trump

0

Il New York Times riporta che il Secret service, il servizio che ha la responsabilità dell’incolumità del presidente degli Stati Uniti, sta valutando l’uso di piccoli droni da guardia per proteggere le (tante) proprietà di Trump.

La notizia è di mercoledì scorso: il Secret Service ha dichiarato di voler impiegare piccoli droni per sorvegliare dall’alto la visita del presidente al suo golf club nel  New Jersey. Si tratta di un drone vincolato a terra, ma non è stato rivelato né il modello né altri dettagli tecnici. Di sicuro si sa che sarà equipaggiato con camere termiche e multispettrali, e il “guinzaglio” provvederà anche a portare l’alimentazione ai motori, in modo da estendere a diverse ore l’autonomia di volo.

Dopo la missione, che si protrarrà per qualche giorno in Agosto, il drone sarà utilizzato anche per proteggere le residenze del presidente. Il Secret Service si premura di farci sapere che per proteggere la privacy dei vicini sarà evidenziato il fatto che ci sono operazioni con droni. Nella foto, il presidente Trump durante un incontro nelle scorse settimane con l’industria americana dei droni.

801 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: