Piloti di droni? I più dotati sono i videogamer

0

Avete presente quei film sui droni militari in cui i piloti non vengono selezionati attraverso le normali procedure dell’esercito americano, ma selezionati tra comuni civili che hanno una certa predisposizione e ottima manualità in virtù delle tante ore trascorse davanti ai videogiochi?

A quanto pare non si tratta di una licenza degli sceneggiatori, perché una ricerca della Liverpool University conferma che i videogiocatori possiedono una marcia in più per diventare bravi piloti di droni. E gli eserciti (primo fra tutti quello americano) ne hanno bisogno, perché l’ingresso dei droni nel mondo degli strumenti bellici ha già iniziato a spazzare via nel passato i tradizionali percorsi di formazione dei piloti, con la conseguenza che attualmente c’è penuria di operatori.

La ricerca della Liverpool University ha preso in esame un gruppo di 60 persone tra videogiocatori, piloti di droni privati e piloti professionali. I soggetti hanno sostenuto una simulazione alla guida di un cargo civile, misurandosi con 21 task (con livello di pericolo e rischio crescenti). I ricercatori hanno valutato i livelli di precisione, di sicurezza, e il rapporto tra sicurezza e precisione.

Il test ha rivelato che nel momento in cui la missione si faceva più pericolosa, scendevano automaticamente la precisione e la certezza di aver preso decisioni corrette. Tutti e tre i gruppi hanno mostrato grande livello di sicurezza nelle proprie decisioni nei casi in cui il controllo automatico era attivo, mentre quando si è trattato di fare tutto in manuale, la fiducia nelle proprie scelte è diminuita proporzionalmente all’aumento del rischio della missione. L’unico gruppo che ha mantenuto sicurezza e precisione costanti, nonostante l’aumento delle difficoltà della missione, è stato quello dei gamer, per i quali hanno contato le migliaia di ore trascorse in simulazioni video ludiche di pericolo. Non una questione di manualità, quindi, ma una maggiore resistenza allo stress e quindi migliore capacità di valutazione ed azione in situazioni complicate. È questo che rende i gamer il gruppo di persone più indicato a vestire i panni del pilota di droni militari.

817 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: