Toh chi si rivede, il drone Yuneec H520 finalmente dà segni di vita?

0

Yuneec rispolvera il suo H520, esacottero rivolto al mercato professionale derivato dal noto e vecchiotto Typhoon per riprese video. Niente di nuovo, per carità, ma dell’H520 si erano perse le tracce, sarà la volta buona?

yuk2Yuneec avrebbe avuto le carte in regola per tentare almeno di insidiare il monopolio di fatto di DJI, idee buone ne ha, come l’esacottero Typhoon, piuttosto complesso ma dotato di una radio ben superiore a quella del concorrente cinese, per tacere dell’ottimo drone da selfie Breeze, eclissato dal successo del ben più completo e moderno Spark. Ma le idee non bastano, Yuneec pare aver tirato i remi in barca ed è davvero troppo tempo che non tira fuori qualche novità, e così ha finito col perdere sempre più terreno rispetto a DJI.

L’H520 era stato annunciato all’inizio dell’anno, e nove mesi dopo, come ogni parto che si rispetti, il bebé dovrebbe essere nato e disponibile sul merato, almeno negli USA. Sulla carta, si tratta di una macchina industriale molto interessante, con il software per la navigazione automatica DataPilot, che se non è potente e flessibile come Pix4D o UGCA è comunque meglio di niente, e non mancano gli SDK per integrarli con altre applicazioni o sviluppare le proprie. Nonostante sia una macchina pensata più per applicazioni industriali, ricerca e soccorso eccetera, ha anche il carrello retrattile, utile più che altro ai fotografi e meno ai tecnici. Tre sono le camere, che possono essere montate all’occorrenza in pochi secondi, compresa la E90, la più potente camera ottica targata Yuneec, che ha un sensore CMOS da un pollice e 20 megapixel di risoluzione, lo stesso sensore EXMOR  montato sulle Sony RX100 (ma la documentazione ufficiale non fa alcun cenno alla possibilità di riprendere a 4k).

E90-Survey-Large

Altre opzioni per camere ottiche comprendono la wide angle CMOS da 1/2.3 pollici adatta all’ispezioni di torri GSM, turbine eoliche, piattaforme petrolifere eccetera e una camera termica+ottica per riprendere nell’infrarosso e nel visibile allo stesso tempo. Speculando u pochino sulla polemica che ha investito il concorrente DJI sulla privacy degli operatori, Yuneec assicura che l’H520 può essere visto come un sistema chiuso per proteggere la riservatezza dei dati e delle missioni.

La radio è la sempre ottima radio Yuneec, basata su Android con schermo a 7 pollici integrato per ricevere il video di ritorno a 720p. Il prezzo, relativamente competitivo, spazia tra 1.999 e 4.999 dollari a seconda delle opzioni e delle camere, ponendosi dunque sulla fascia di prezzo dell’Inspire 2.

882 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: