Zenmuse x7, camera super 35 mm per il drone DJI Inspire 2

0

Da DJI arriva quella che potrebbe essere  la prima videocamera digitale Super 35 al mondo ottimizzata per la cinematografia aerea professionale. Sviluppata appositamente per il drone Inspire2,  ha ottiche in carbonio per menatenere basso il payload e quindi ottenere maggiore autonomia in volo. Nuovo anche il sistema colore, sviluppato in collaborazione con Techicolor.

“La Zenmuse X7 offre tutto ciò di cui hanno bisogno coloro che generano contenuti professionali, per creare filmati aerei impressionanti e vividi, proprio nel modo in cui lo desiderano”, ha dichiarato Paul Pan, Senior Product Manager di DJI.  Tante le novità, dal sensore  Super 35 fino al supporto, dalle lenti al sistema di colore.

Più libertà espressiva

La Zenmuse X7 è dotata di un sensore video Super 35 a 14 stop dinamici, 23.5×15.7 mm  con 24 milioni di pixel effettivi, per ottenere un livello di dettaglio notevole sia con poca luce sia con luce forte, grazie al sistema di cattura immagini a bassa rumorosità che migliora l’adattabilità preservando i dettagli in aree sia di forte che di bassa luminosità. Questo si traduce in una risoluzione mai ottenuta prima con una camera DJI integrata in un drone, e precisamente  6K CinemaDNG RAW o 5.2K Apple ProRes fino a 30 frame al secondo, che salgono a poco meno di 60 frame al secondo con il 3.9K CinemaDNG RAW o 2.7K ProRes, sempre facilmente integrabili nei flussi standard di post produzione.

Per le lenti intercambiabili Zenmuse X7 utilizza  il DJI DL-Mount, una flangia dalla distanza focale ultra corta per lenti 16 mm, 24 mm, 35 mm e 50 mm, tutte con apertura massima di F/2.8 e realizzate in fibra di carbonio, il che le rende durevoli nel tempo e soprattutto leggere. Per consentire la regolazione delle impostazioni avanzate ed eventuali perfezionamenti, le lenti 16 mm sono dotate di un filtro interno ND 4, mentre le lenti da 24, 35 e 50 mm sono caratterizzate da otturatori meccanici.

Maggiore flessibilità in post-produzione

DJI ha anche introdotto un nuovo sistema colore, il DJI Cinema Color System (DCCS) per venire incontro alle esigenze dei clienti che fanno riprese per serie TV, pubblicità, documentari e altro.  “Per la Zenmuse X7, abbiamo elevato la nostra scienza del colore a un altro livello – continua Paul Pan – Ci siamo consultati con Technicolor, l’autorità mondiale sulla scienza del colore leader nel mondo. Sotto la loro guida, i nostri ingegneri hanno sviluppato una curva ottimizzata per la X7 che consente più latitudine senza sacrificare la qualità dell’immagine”.

Il DCCS mostra un nuovo spazio di colore D-Log Curve e D-Gamut RGB per offrire una maggiore flessibilità e diverse opzioni di colore durante la fase di post-produzione. Il D-Log estende ulteriormente la serie dinamica, mentre lo spazio di colore D-Gamut RGB preserva maggiori informazioni sul colore per supportare gli scenari cinematografici più impegnativi, fornendo colori accurati per una veloce e facile fase di post-produzione.

Il nuovo EI Mode mima il modo in cui una videocamera si muove, per aiutare i cineoperatori a catturare quante più informazioni possibili in ogni scena, bilanciando dinamismo e rumore con diverse curve logaritmiche a favore dell’adattabilità durante la fase di post-produzione.

Il sistema di gimbal Zenmuse X7 pesa solo 631 grammi con le lenti 16 mm. Il tempo di volo del drone DJI Inspire 2 con la Zenmuse X7 può raggiungere i 23 minuti. 

Confronto con la Zenmuse X5S

Prezzi e disponibilità

La videocamera Zenmuse X7 ha un costo di 2.999 Euro. Le lenti da 16 mm, 24 mm e 35 mm saranno disponibili al prezzo di 1.499 Euro ciascuna e quella da 50 mm per 1.399 Euro. I clienti potranno acquistare un combo di lenti Zenmuse X7 che include tutte e 4 le lenti al costo di 4.899 Euro. Le spedizioni della Zenmuse X7 partiranno agli inizi di novembre 2017 dal sito dji.com, nei negozi DJI, negozi al dettaglio autorizzati DJI  e rivenditori DJI.

Il DJI Care Refresh sarà disponibile per il gimbal Zenmuse X7 esattamente come per il drone Inspire 2. 

1046 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: