Vince 50.000 euro la startup ABZERO-X con il progetto drone per la vita

0

50.000 euro sono una bella somma per sostenere gli sforzi degli ideatori del progetto che ha vinto il contest promosso da Axa: #NatiPer.

La giuria di #NatiPer ha assegnato il premio di euro 50.000 per il sostegno del progetto ABZERO-X ideato da una giovane startup toscana.

Il nome del progetto che prevede il trasporto di sangue per effettuare trasfusioni o materiale medico per operazioni di primo intervento non poteva che essere più indicato: ABZERO-X. In un solo nome la raccolta di tutti i gruppi sanguigni. Il drone, nelle intenzione dei progettisti, dovrebbe portare sino a 15 sacche di sangue. rispettando i più alti standard di qualità e controllo.

La società creata nel febbraio 2017 e denominata anch’essa Abzero srls, si avvale della collaborazione della Direzione Sanitaria del Gemelli di Roma e del reparto di immunoematologia dell’Ospedale di Pisa.
Andrea Cannas  è un architetto esperto in sistemi di progettazione, Giuseppe Tortora è  un ingegnere biomedico-robotico, il loro obiettivo è quello di trasportare sangue, emoderivati o farmaci tra le varie ASL o strutture sanitarie, operando nella massima sicurezza, ma con effettiva tempestività.

I primi voli del drone che sarà realizzato anche grazie al premio vinto del concorso AxA, sono ipotizzati per la primavera del 2018.
In uno step successivo si ipotizza anche il trasporto di organi.

 

1185 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: