Testato il drone GoPro Karma di venerdi 17

0

Non siamo superstiziosi e se dobbiamo recensire un drone, lo facciamo anche di venerdì 17. Tanto nonostante la nostra esperienza, se qualcosa dovesse storto, come affermano le famose leggi di Murphy, lo farà ugualmente.

Abbiamo voluto sfatare un mito, ovvero quello che il venerdì 17 porti sfortuna, specialmente si testano droni mai provati prima. A dire il vero un po’ di paura ce l’avevamo, perché l’oggetto dei nostri test era il drone GoPro Karma.
Come noto qualche mese fa, quasi un anno a dire il vero, il drone in questione è stato prima lanciato con una grande enfasi nientemeno che da Nick Woodman, ceo di GoPro e poi prontamente ritirato dal mercato perché cadeva come una pera matura, per un serio problema alla centralina.

Inutile dire che la GoPro in Borsa è stata fortemente penalizzata dagli investitori, oltre al fatto che lo stesso mercato ha storto il naso, quando nella battaglia con il noto concorrente asiatico che pareva essere vinta in partenza, GoPro ha dovuto arrendersi collezionando una magra figura.

Non nascondiamoci dietro a un dito, ad oggi il drone solo nome di GoPro Karma, solleva qualche risatina ironica, da parte degli appassionati di droni e fotografia aerea.
E noi, proprio per provare che il Karma è rinato e vola bene, lo abbiamo testato appositamente di venerdì 17 e senza alcun amuleto o cornetto rosso in tasca e vi lasciamo a una breve preview, partendo proprio dalla fine, ovvero dall’atterraggio.

Quando il drone GoPro Karma dopo una serie favorevole di voli in modalità manuale o automatica – testando la funzione Dronie ad esempio – ha raggiunto la tensione minima, ha iniziato una serie di segnalazioni acustiche e visive, dopodiché se ne è tornato tranquillamente e con precisione sul punto di decollo, atterrando autonomamente e in maniera egregia.

Beccati questo Jettatore! 🙂

Scherzi a parte, la recensione completa del drone sarà eseguita nei prossimi giorni e verranno testate tutte le peculiarità del GoPro Karma, che nella versione rilasciata in prova dal team di GoCamera.it – un rivenditore autorizzato italiano con sede in Lazio – era equipaggiato con l’ultima action cam, GoPro Hero 6.

 

1580 visite

Commenta:

Segui DronEzine sui social: