Hai ricevuto un drone come regalo per il Natale? Ecco cosa fare o non fare!

0

La prima importante festività di questo periodo è passata. Tra cene aziendali, aperi-cena con gli amici, Vigilia e giorno di Natale, tutti o quasi  sono soddisfatti e a pancia piena. Ancora più contenti saranno coloro che in questa occasione avranno scritto la letterina a Babbo Natale e avranno ricevuto il loro primo drone come regalo.

Per questo fortunati, siano essi bambini o adulti, giovani speranzosi o maturi uomini di mezza età, la smania di librare subito in aria il nuovo drone appena ricevuto sarà veramente alle stelle.
Ma attenzione, ci sono cose che con un drone si possono fare, altre che non sono raccomandate e altre ancora che sono proprio vietate!
Ovviamente queste raccomandazioni valgono per coloro che non hanno mai avuto un drone, ma anche per coloro che dopo la prima esperienza decidono di farsi regalare qualcosa di più serio, grazie alla compiacenza di mogli o fidanzate.

Prima cosa da fare leggere le istruzioni

Potrà sembrare una cosa assurda, specialmente se non siete alle prime armi, ma se il drone nuovo è costruito da un altro produttore o comunque è decisamente più recente rispetto al precedente che avete posseduto; possono essere cambiate molte cose sul suo funzionamento. Alcuni droni realizzati dal colosso asiatico cinese che li produce non si avviano assolutamente se prima non si è risposto ad alcune domande e risposte.
Per ora solo in alcune nazioni, ma questa procedura verrà certamente abilitata presto anche in Europa e in Italia. Anche senza dover rispondere al Quiz obbligatorio. sarà necessaria una registrazione online dichiarando una casella email, altrimenti il drone non farà che poche decine di metri in volo dal proprietario a terra.

Le istruzioni e un piccolo manuale devono accompagnare legge in ogni prodotto venduto, e devono essere presenti in ogni confezione. Quindi le dovrete trovare all’interno della scatola sia  che si tratti dell’ultimo modello di drone prosumer da qualche migliaio di euro sia del drone giocattolo da 30 euro. Un piccolo manuale cartaceo, ma spesso anche un link elettronico che vi conduca a una manuale in PDF che spieghi quali sono le procedure per la collocazione delle batterie, la loro ricarica, il primo armamento dei motori e il funzionamento generico del drone in volo con i relativi comandi da impartire tramite app sullo smartphone o sul radiocomando ci devono essere. Senza ne se ne ma. Ed è altamente raccomandato leggerle.

Non provarlo in casa o vicino a persone o cose.

Probabilmente, se avete seguito la prima raccomandazione, avrete già letto tale suggerimento nel manuale di istruzioni allegato al drone appena ricevuto come dono di Natale. Tuttavia, l’eccitazione del momento o forse le ridotte dimensioni del drone, potrebbero indurvi a pensare che sia carino, simpatico e originale, decollare dal tavolo della sala o svolazzare sugli amici e parenti che certamente vi staranno incitando a far volare il drone appena scartato.
Non fatelo! Anche se siete esperti, potreste non aver letto tutte le istruzioni, la batterie potrebbero, anzi sicuramente non sono cariche al 100%.

Un ramo dell’albero natalizio o una tenda o qualsiasi altra cosa potrebbe improvvisamente mettersi sul tragitto volante del vostro drone che potrebbe finire ovunque. Sul desco natalizio, sulla testa dell’odiato cugino di vostra moglie, ma anche sulla carrozzina del neonato di vostra sorella. Insomma, sia che siate esperti o che i vostri figli o nipoti muoiano dalla voglia di provare il drone e che esso sia un giocattolo o qualcosa di più serio, non volate in casa. Mettetevi sciarpa e berretto e cercate un posto consono, lontano da persone o infrastrutture e provatelo li.

Ricordatevi che esistono leggi e regolamenti ben precisi a proposito del volo dei droni

Non vogliamo fare i moralisti a tutti i costi, ma come per centinaia di altre cose al mondo, anche i droni hanno un proprio regolamento. Una serie di obblighi e restrizioni che variano da Stato a Stato con applicazione di pene pecuniarie o penali più o meno gravi, ma che comunque esiste e va rispettato. Se il drone appena ricevuto verrà utilizzato per lavoro, certamente sarete già a conoscenza di tali regole. Se invece intenderete utilizzarlo per svago e divertimenti, soffermatevi almeno a leggere questa pagina che riassume con parole semplici cosa sia possibile fare e cosa sia invece vietato.

Ok ho letto tutto adesso posso volare?

Se siete arrivati sino a qui, e avrete approfondito gli argomenti di cui sopra, allora portate i vostri figlioletti o andate voi stessi in un posto adeguato e dopo aver verificato che non ci siano pericoli per i mezzi volanti, siano essi elicotteri o aeromobili in genere e siate ben lontano dagli aeroporti e non mettiate in percolo l’incolumità delle altrui persone, senza violare la loro privacy.
Alzate il vostro drone ricevuto per Natale e divertitevi.
[Approfondimento per le basilari cose da sapere prima di condurre in volo un drone per divertimento o svago].

5954 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: