Cade drone sui pannelli fotovoltaici dell’Apple Park [video]

0

Sono oramai molteplici i voli dei droni nella zona di costruzione del nuovo e super tecnologico centro, Apple Park. Siamo quindi abituati a vedere in anteprima lo stato di avanzamento lavori dell’azienda di Cupertino che giù dal 2017 ha iniziato a trasferire una buona parte dei propri dipendenti in quella che diventerà la nuova sede ufficiale di Apple.

Sul Campus fortemente voluto dalla vulcanica mente di Steve Jobs, fondatore di Apple il cui logo della mela bianca risulta impresso su molti tablet, computer e smartphone di tutto il mondo volano spesso, e molto probabilmente abusivamente molti droni.

Il 18 febbraio è stato pubblicato un video sul canale dell’utente Matthew Roberts che mostra come un precedente drone sia caduto nei giorni prima sui pannelli fotovoltaici dell’Apple Park.
All’inizio del video visualizzabile in testa a questo articolo, sono contenuti anche alcuni spezzoni delle riprese di bordo del drone DJI Phantom  caduto sui pannelli.
Non sono chiare le cause della rovinosa caduta, che in teoria potrebbe aver rovinato alcuni elementi dell’impianto, senza contare i costi per recuperare il drone precipitato.

Drone caduto sui pannelli fotovoltaici del Apple Park

Drone caduto sui pannelli fotovoltaici del Apple Park – screenshoot del video pubblicato da Mattew Roberts

Il volo del drone caduto era illegale?

Dato l’alto numero di segreti tecnologici contenuti nel Apple Park, non è concesso ne ai visitatori e nemmeno agli investitori entrare nel campus. Se ne deduce che nemmeno il volo di un drone possa essere permesso, salvo apposite autorizzazioni.
La stessa DJI, probabilmente su esplicita richiesta dei vertici di Cupertino, ha emesso una zona di volo con restrizione all’intera aerea. Infatti consultando il sito FlySafe Geo Map, si può estrapolare la mappa sotto indicata.

Apple Park, zona di volo protetta come si evince dal database Fly Safe Geo Zone Map di DJI

Nelle didascalia relative alle DJI Autorization Zone, tal area viene identificata come Enhanced Warning Zones dove in realtà non è necessario  procedere con il relativo sblocco del drone ottenuto da DJI.
Ciò nonostante come si diceva prima, su Youtube sono presenti decine di video che riprendono il corso dei lavori di costruzione del Apple Park e non sappiamo se siano autorizzati o meno.

Foto e video pubblicati da Matthew Roberts

 

 

 

 

 

2163 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: