Stampa 3D: cappottine e para eliche gratis per il drone DJI Spark alleggerito

0

I droni che abbiamo amichevolmente soprannominato trecentini e che oramai hanno acquisito a viva forza tale nomiglnolo, ma che nella realtà dei fatti e in legalese si chiamano SAPR inferiori ai 0,3Kg godono di speciali facilitazioni.

Il regolamento ENAC sui mezzi a pilotaggio remoto nel suo articolo 12 comma 5, specifica che i droni dal peso inferiore o uguale ai 300 grammi, possono volare in contesti urbani, ed essere pilotati senza attestato, ma mai sopra alle persone assembrate. Rimandiamo alla lettura di tutti gli articoli sui droni trecentini e sulle FAQ dai noi pubblicate a tal proposito.

Nel mercato italiano, negli ultimi anni abbiamo potuto contare decine e decine di  proposte di kit di alleggerimento per il drone DJI Spark, che è risultato essere un ottimo candidato per appartenere a questa categoria di velivoli a pilotaggio remoto.
I kit di trasformazione offerte dalle varie aziende, erano e sono tuttora realizzati con diverse tipologie di materiali, alcuni con parti in carbonio, altri con speciali materiali non tanto pubblicizzati, alcuni realizzati sotto vuoto, alcuni in resine particolari, ma la maggior parte realizzati e stampati con la stampante 3D e il classico PLA.

Files STL da scaricare gratuitamente per la stampa in 3D

Noi di Dronezine abbiamo deciso di rendere pubblici i files in formato STL, quindi eventualmente modificabili da chi ne abbia le competenze o direttamente stampabili da chi possegga una stampante 3D già pronta e configurata.
Questi files sono stati originariamente disegnati da Stefano Orsi e sono frutto del mio (chiamiamolo così) ingegno.

Li metto a disposizione gratuitamente per l’utente finale, ovvero avrei piacere che qualche commerciante o trafficone senza scrupoli non se ne impossessasse per poi rivenderli. So già che sarà una speranza vana, ma ci provo, nello spirito della condivisione e della crescita del settore droni e riprese aeree.

Preciso che la cappottina, in un primo disegno aveva i fori per le viti,  ma con la mia stampante che non è molto definita, appena si introduceva la vitina si finiva per rompere il supporto.
Per cui ho deciso di  usare solo il piolino durante l’incastro nel telaio del drone DJI Spark e togliere la foratura per la vite.
In poche parole sarà necessario dopo aver appoggiato e incastrato la cappottina sullo Spark, fissarla con nastro da carrozzaio. Quello bianco che garantisce una ottime tenuta anche in condizioni di temperature molto fredda o molto calda.
Unica vera preoccupazione, eseguire sempre un controllo sulla tenuta di tale adesivo prima di ogni volo.

I paraeliche invece, dopo averne provati di diverso tipo, sono stati realizzati con una tecnica che ne garantisce l’attacco e lo sgancio rapido, senza dover smontare le eliche tutte le volte.

Il peso totale della cappottina più i 4 paraeliche varia in base al tipo di definizione e di riempimento ‘infill’ che darete alla vostra stampa. Si attesta più o meno sui 12/14 grammi totali.
Se non dovessero essere sufficienti a rimanere entro i 300 grammi dello Spark, si renderà necessario sostituire anche i  4 dischetti presenti su ogni motore.

Cappottina alleggerita per drone Spark da registrare presso ENAC come trecentino

La cappottina è arrivata alla versione finale dopo svariati tentativi. Presenta una serie di fori anteriori per l’ingresso dell’aria utile per il raffreddamento e una serie di fori nella parte superiore in prossimità della ventola che butta fuori l’aria dall’interno dello Spark. Molte cappottine modificate e viste in giro, presentano un foro circolare molto ampio e della dimensione della ventola.
Personalmente non mi piace che qualcosa tipo un moscerino o altri insetti possano entrare e magari bloccarla. Contemporaneamente si rende molto meno resistente e rigida la cappottina mettendo a repentaglio i preziosi componenti elettronici interni.


Alla fine non si risparmia nemmeno un grammo, mentre la serie di fori quadrati con una piccola croce che li distanzia nel centro, permette una buona aerazione, garantendo un minimo di robustezza ed evitando pericolose flessioni in prossimità dei buchi.
Lateralmente invece si può abbondare con le forature per il ricircolo dell’aria, dato che non si influisce sulla robustezza.

I para eliche con sgancio rapido sono frutto di molte prove

Per quanto riguarda i para eliche dopo averne provati diversi trovati in giro e sicuramente più leggeri di qualche grammo; sono arrivato alla conclusione che la praticità di non dover togliere le eliche ogni volta che andavano montati e il non dovere usare elastici o fascette per fissarle ai bracci del drone DJI Spark alleggerito, non aveva prezzo.


Ho iniziato quindi a studiare un metodo che potesse andare bene e l’idea l’ho trovata navigando in rete. Ma non mi soddisfaceva più di tanto.
Ho realizzato quindi all’interno dell’attacco che viene fissato sul singolo braccio dello Spark inizialmente una grande apertura per risparmiare peso. Ma poi l’aggancio dopo due o tre montaggi si rompeva!
Procedendo quindi per tentativi sono arrivato a un compromesso di robustezza e peso. Ovvio che questi paraeliche pesano di più di tanti altri che si trovano “googolando” in rete e che hanno un foro tondo un pochino più largo della carcassa del motore, ma come dicevo prima, ho preferito la praticità all’estetica.

Istruzioni montaggio para-eliche

Parametri di stampa

Le stampe andrebbero eseguite con:

  • un riempimento o Infill del 15 o 20% al massimo.
  • la qualità di stampa può essere di 0,2 o 0,1mm.
  • I supporti non sono necessari a patto di far appoggiare il dorso della cappottina sul piatto riscaldato e i paraeliche con i gancetti rivolti verso l’alto.
  • Un po’ di Brim se volete sul paraeliche,  mentre non è necessario sulla capottina considerando l’ampia superficie a contatto con il piatto.
  • Temperatura del PLA e del piatto riscaldato in base al filamento usato.

Buone stampe in 3D e buoni voli alleggeriti per il vostro drone trecentino DJI Spark.

Files scaricabili gratuitamente per i nostri abbonati Lite, Digital o Paper e persino per i nuovi utenti previa registrazione al sito.

 

2053 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: