100 giorni alla partenza del primo campionato mondiale per droni FAI

0

Ci siamo, il primo campionato mondiale per piloti di droni, il FAI World Drone Racing Championship, si terrà a Shenzen in Cina, non a caso la patria del colosso DJI. Bandiera a scacchi il primo novembre 2018, si chiude il 4 dello stesso mese.

I migliori piloti del mondo sono pronti a darsi battaglia nel meraviglioso stadio di Shenzen, in Cina, per assicurarsi l’alloro e i 24 mila dollari di borsa che spettano al vincitore (e per la cronaca 20 mila al secondo, 16 mila al terzo e così via fino all’ottavo che oltre alla soddisfazione si porterà a casa anche 3 mila verdoni). Oltre alla classifica generale verranno premiate anche le migliori pilotesse e i migliori giovanissimi fino a 18 anni.

E’ la prima volta che la FAI, la Federazione Aeronautica Internazionale (da noi rappresentata dall’Aeroclub D’Italia) organizza un vero campionato ufficiale  per l’affascinante e adrenalinica disciplina dei droni da corsa, piccoli droni mostruosamente veloci (sul filo dei 200 km/h) che si danno battaglia su un percorso a ostacoli, totalmente pilotati in FPV cioè vedendo attraverso degli occhiali da realtà virtuale quello che il loro bolide vede attraverso la camera di bordo.

Per regolamento la squadra deve avere un helper, cioè un aiutante che aiuta il pilota nel caso dovesse perdere il contatto con il video di ritorno del suo drone e non capire più dove si trova, un team manager e da tre a cinque piloti, di cui almeno uno di categoria Juniores (al massimo 18 anni compiuti il giorno della gara) e almeno una donna… toh, le quote rosa sono entrate anche nel mondo piuttosto mascolino delle gare dei droni da corsa.

Il campionato sarà organizzato su una fase a gironi, una fase eliminatoria e infine la finale che laureerà il campione e il vice campione mondiale. Wrooom!

GALLERY

1039 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: