Drone da FPV racing Helifar Fuuton Mini – recensione e prezzo

0

Abbiamo provato con grande piacere un mini drone da FPV Racing classe 140, gentilmente omaggiato da Gearbest, store online  internazionale.

Si chiama  Fuuton mini prodotto da Helifar, un FPV racer  con interasse tra motore e motore di 14 cm. Una frame a X streched, che per i meno tecnici significa con una forma leggermente allungata sul lato frontale e più stretta lateralmente.
Non un vero quadrato per essere chiari con il vantaggio di essere più veloce nelle rotazioni laterali, l’asse del Roll e più docile e manovrabile sull’asse del Pitch; (per permettere una maggior controllo sulla inclinazione anteriore e posteriore per dosare accelerazioni e frenate).

Recensione prova in volo e prezzo del drone Helifar Fuuton mini

Il frame in vero carbonio è certamente abbastanza robusto e solido, abbiamo fatto diversi crash durante le prove.
I motori sono brushless, non troppo potenti, ma sufficienti per divertirsi alla grande. Inoltre nel pacchetto giunto da Gearbest, è compreso tutto ciò che serve per iniziare a volare in FPV da subito.
Mancano gli occhiali LCD o un monitor, il radiocomando e le batterie del drone.
Stiamo parlando di una categoria di aeromodelli denominata BNF ovvero BInd and Fly (accoppia la tua radio e vola).
Il drone Fuuton mini è acquistabile su Gearbest al prezzo di euro 147,00 a cui applicare un ulteriore sconto (vedi in fondo all’articolo)

Contenuto della confezione e unboxing

il drone Helifar Fuuton mini, viene fornito completo di tutto, anche della ricevente, nel nostro caso è stato fornito con una FrSky HM+. Il VTX cioè il  trasmettitore video ha la potenza selezionabile da 25 sino a 200 mw, per legge in Italia è obbligatorio usare la potenza più bassa.
Completano la dotazione la camera da FPV, il OSD On Screen Display, i motori, gli ESC, insomma bisogna aggiungere solo la batteria, la radio e un monitor esterno o gli occhiali LCD.
Compreso anche un set di eliche tripala aggiuntivo più qualche fascetta e adesivo.
Non c’è tanto a dire il vero, per fortuna almeno le istruzioni per la ricevente, ma nel laboratorio di ogni racer sono già presenti scorte e ricambi di ogni tipo, e non si lascerà influenzare dalla pochezza degli accessori forniti.

Caratteristiche tecniche di base del drone Fuuton mini

Specifiche tecniche del drone Helifar Fuuton Mini
●Flight control tipo F4 con supporto per il Betaflight OSD, che accetta  batterie LiPo da 2 a 4 S
●Vtx con frequenza a 5.8GHz con 48CH e potenza selezionabile in 25mW / 100mW / 200mW con OSD  e  Smart Audio.
●Camera SONY da 1 / 3 di pollice con lente da  2.3mm e apertura con FOV a 45 gradi.
● Motori GT1306 da 3100KV  abbinati a eliche tripala T3056C con regolatori BLheli-32 da 25A
● Dimensioni 25 x 25mm
● Peso: 230 grammi
● Batterie raccomandata Lipo a 3 o meglio 4 s

Come preparare al volo il drone Fuuton mini

Prima di volare è necessario “bindare” la ricevente fornita o installare una propria ricevente sul drone e accoppiarla con il radiocomando. Il passo successivo sempre a eliche smontate per sicurezza, consiste nel collegare la scheda di controllo del drone, la F4 a un programma per configurare i vari parametri.
Nel nostro caso abbiamo scelto la app per Chrome BetaFlight.  Nulla vieta di usare altre app, anche per smartphone che permettono la configurazione dei PID e di altri parametri. A nostro avviso il primo setup è sempre meglio farlo da PC e a casa. Verificando che il verso degli stick sia conforme al proprio MODE di volo, eventualmente configurando il comportamento in caso di Fail Safe. Se necessario eseguendo una calibrazione degli accelerometri e dei giroscopi.
Non ultimo il settaggio e il posizionamento dei messaggi del OSD scegliendo quelli preferiti da visualizzare in sovra impressione sul monito o sugli occhiali LCD durante il volo.

Smart Audio una comodità per modificare i parametri al volo e senza ulteriori strumenti

Interessante anche la funzione Smart Audio che tramite i canali radio e muovendo alcune leve predisposte sul radiocomando, permette di settare alcuni parametri di volo i PID e altre funzioni o modalità di volo.
Sistema molto comodo da usare in seconda battuta, quindi per affinare o modificare i parametri, ma dopo aver eseguito al configurazione iniziale da PC.

 

Come vola il drone Helifar Fuuton mini

Una volta verificato che tutto fosse a posto e configurati anche una paio di modalità di volo, abbiamo fatto una serie di piccoli giri di prova e senza ostacoli, giusto per testare come reagiva il piccoletto di casa Helifar.
Subito ci ha dato una buona impressione, con discreta reattività del binomio motori/eliche.
Anche aprendo il gas, senza esagerare, non abbiamo notato alcun comportamento anomalo o imprevedibile.
Siamo quindi passati in modalità acro, facendolo provare all’amico Andrea M. pilota esperto di FPV racing che ha fatto recentemente anche alcune gare e lo abbiamo lasciato smanettare a tutta birra.
Al termine delle sue batterie e constatato che il drone volava bene, ci siamo divertiti anche noi, pur senza avere la manualità di Andrea, abbiamo fatto qualche bel passaggio in mezzo a gate improvvisati per l’occasione. [VIDEO per la prova di volo]

Le opinioni dei due piloti concordano, anche se le velocità e i risultati di pilotaggio sono stati differenti: il drone Helifar Futton mini è un ottimo quadricottero da racing per iniziare. Ha un telaio molto ben realizzato e resistente. Il peso ridotto lo aiuta molto a non rompersi durante le frequenti cadute (specialmente le mie) I motori se alimentati con una Lipo da 850mah a 4S hanno garantito più di 5 minuti di vero divertimento e spensieratezza.

Certo nelle frenate e successive accelerazioni, non si ha un comportamento da drone racer professionale, ma considerando il target di questo oggetto pronto al volo, utile per chi è non diciamo alle prime armi, ma in una fase intermedia, il rendimenti è assolutamente all’altezza delle aspettative.
A parere nostro, se anziché i motori da 3100Kv ci fosse qualcosa con qualche migliaio di giri in più, il Fuuton mini sarebbe già pronto per scendere in pista.

Piccoli difetti rilevati

Che in realtà non sono veri e propri difetti, ma accortezze da verificare prima di decollare.
Non avendo un sistema di fissaggio eliche in modo destrorso e sinistrorso, è necessario ogni due  o tre voli controllare di aver le eliche ben strette sui motori.
La antenna a pagoda che funziona comunque bene, ha un incavo nel telaio dove può essere incastrata. Meglio comunque fissare il cavo dell’antenna in modo da tenera ferma per evitare che con le vibrazioni e i movimenti scenda e finisca in mezzo alle eliche (a noi è successo).

Elica a pagoda con cavo da fissare al telaio tramite fascettine

Conclusione sul volo e parere finale

Il quadricottero Helifar Fuuton mini venduto da Gearbest, vola bene, è abbastanza facile da configurare e da mettere in volo. A patto di non essere alla prima esperienza con il volo in FPV. I PID non sono stati modificati e abbiamo volato con quelli preimpostati. Con un paio di batterie da 800/1000 mAh con una discreta capacità di scarica, ci si può divertire con allegria. Anche se cade non si rompe quasi mai, se nel fondo esiste un po’ di erba. Le velocità non sono da primati, ma comunque sufficienti a provare una bella dose di adrenalina. Probabilmente cambiando i motori sarebbe possibile usarlo anche in competizione più serrate. Decisamente un oggetto simpatico e da possedere.

Link per l’acquisto sullo store Gearbest

Link per chi volesse acquistare il drone Helifar Fuuton Mini micro brushless FPV Racing Drone con ricevente
Che costerebbe euro 147,00 a cui applicare lo sconto tramite il coupon:  RCDeal85

Oppure link alla versione del drone Helifar Fuuton Mini ma senza ricevente
Al costo iniziale di euro 138,40 a cui applicare lo sconto tramite il coupon:  RCDeal86

596 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: