North Carolina: Arriva l’uragano Florence, si cercano urgentemente piloti di droni

0

La catastrofica tempesta tropicale sì è abbattuta sulla costa orientale degli Stati Uniti, e le autorità cercano piloti di droni per la protezione civile: cercare i dispersi, verificare lo stato di strade, ponti, linee elettriche e telefoniche e infrastrutture, guidare le pattuglie di soccorso a terra.

L’uragano sta perdendo potenza, ma le vittime sono già 13, specie in Nort Carolina. Mentre l’occhio di Florence staziona vicino alla costa, l’altra metà della tempesta ancora sull’Atlantico ha continuato a raccogliere l’acqua calda dell’oceano e a scaricarla sulla terraferma.Il livello dell’acqua sta salendo rapidamente anche in luoghi che di solito non si allagano” e Florence “sta scaricando quantità epiche di pioggia“, afferma il governatore della Carolina del Nord, Roy Cooper, che ha avvertito i residenti costretti a fuggire di non rientrare a casa, in considerazione dei rischi.  I droni sono chiamati a dare una mano, e si è attivato il  Florida Drone Supply pilot network, che cerca piloti tra la Florida e le due Carolina: ognuno deve avere almeno un DJI Phantom 4 Pro o superiore, comunque con camera da almeno 20 megapixel, e devono naturalmente essere registrati alla FAA, l’ENAC americana come piloti professionisti (in questo le regole americane sono praticamente identiche alle nostre).

I piloti selezionati riceveranno una diaria di 500 dollari, rimborso delle spese di viaggio, 400 dollari per ogni giorno in cui offiranno la reperibilità e un imborso spese forfettario di 100 dollari al giorno per vitto e alloggio.

5310 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: