Arriva TELLO Edu, il micro drone che insegna a programmare

0

Ryze Tech, azienda ideatrice del minidrone Tello, ha annunciato il lancio di Tello EDU, unità programmabile che propone un nuovo metodo di apprendimento basato sull’uso di linguaggi di programmazione applicato a sciami di droni. Tello EDU è ora disponibile all’acquisto su store.dji.com, apple.com e in vari punti vendita Apple in tutto il mondo.

Presentato alla fiera dell’elettronica di consumo CES, il drone Tello è stato definito “il miglior drone per principianti” e “il drone più economico” presente sul mercato. Ritagliandosi il suo spazio nelle aule scolastiche e nei campi educativi, Tello propone l’apprendimento ludico di nozioni di fisica, ingegneria e programmazione. Aziende come Drobots e Droneblocks hanno già integrato l’uso di Tello in numerosi corsi STEM e programmi didattici su tutto il territorio degli Stati Uniti.
E in Italia sono in diversi ad avere addirittura registrato il Tello a ENAC per usarlo come Sapr inoffensivo, e dunque per lavoro.

Tello EDU è stato creato per venire incontro a questo tipo di esigenze. Gli utenti possono ora programmare in Scratch, Swift e Python, con opzioni adatte sia ai principianti che ai più esperti. Disponibili nella confezione anche quattro tappetini Mission Pad, che riportano punti del percorso fisici riconosciuti dal drone per eseguire istruzioni. Tello EDU consente inoltre di accedere ai dati di video streaming e addirittura di codificare informazioni di comando avanzato come il riconoscimento gesti.

C’è tanto con cui divertirsi. Nel peso di soli 87 grammi, Tello EDU integra una fotocamera HD e modalità di volo per eseguire giravolte e acrobazie. Tello EDU è anche dotato di un’app apposita per sfide virtuali adatte alle menti più giovani, e dell’avventura “Tello Space Travel” disponibile sull’app Swift Playgrounds di Apple.

“Tello è un modo straordinario di invogliare i ragazzi all’apprendimento”, ha dichiarato Robert Elwood, CEO di Drobots, azienda che ha inserito Tello nei suoi programmi estivi STEM. “Non solo è sicuro, economico e facile da usare, ma è anche potente e divertente. Questo è esattamente ciò di cui un educatore ha bisogno. Con Tello EDU si passa a un altro livello”.

Più linguaggi di programmazione
Tello EDU supporta diversi linguaggi di programmazione come Scratch, Swift e Python. Un semplice software Scratch o l’app Tello EDU permettono di creare missioni mediante la programmazione a blocchi. Nell’app Swift Playgrounds di Apple, è possibile accedere alle lezioni di “Tello Space Travel”, per istruire all’uso pratico di nozioni base di programmazione attraverso la simulazione di un’avventura interstellare. Grazie al nuovo SDK 2.0, è possibile creare funzionalità più avanzate, interagendo con dati di video streaming per impostare opzioni di comando come il riconoscimento dei gesti. Questo offre agli studenti l’opportunità di acquisire le basi di argomenti più complessi, come la visione computerizzata.

“Insegnanti e studenti fanno uso della nostra app per programmare Tello con linguaggi drag-and-drop come Scratch”, ha osservato Dennis Baldwin, fondatore di DroneBlocks. Centinaia di scuole negli Stati Uniti hanno già lavorato con DroneBlocks per portare Tello nelle loro aule. “È con entusiasmo che ci prepariamo ad esplorare il mondo di possibilità che ci viene offerto da linguaggi di programmazione come Python e Swift. E stiamo introducendo un nuovo corso di studio appositamente per Tello EDU”.

Mission Pad per imparare a programmare
Nella confezione di Tello EDU saranno inclusi quattro tappetini Mission Pad, colorati accessori per rendere il gioco della programmazione ancora più divertente. L’utente può istruire Tello EDU a riconoscere i punti sul tappetino per definire la propria posizione, e programmarlo per eseguire una risposta specifica.

Con una connessione Wi-Fi, è possibile comandare uno sciame di più droni, facendoli muovere in sincrono o secondo coreografie più complesse. I Mission Pad ricoprono un ruolo fondamentale in tale contesto, poiché consentono ai droni di individuare la loro posizione e di reagire ai comandi di conseguenza.

Potenziato da DJI e Intel

Tello EDU è stato potenziato dalla tecnologia di due aziende leader: DJI e Intel. L’unità di elaborazione visiva Movidius™ di Intel® facilita la capacità di posizionamento visivo di Tello EDU, permettendogli di stazionare in hovering con stabilità e in sicurezza. La centralina di volo e il sistema di posizionamento visivo derivano dalla ormai riconosciuta tecnologia dei droni DJI.

“Siamo entusiasti di proseguire la nostra collaborazione con Ryze e di assistere all’evoluzione della serie Tello”, ha dichiarato Kevin On, direttore globale per la comunicazione di DJI. “È un’opportunità importante per avvicinare sempre più giovani ad argomenti di studio come scienza, ingegneria, tecnologia e matematica. I droni e la robotica sono la perfetta combinazione tra il gioco e l’apprendimento.

“Tello si è distinto come una soluzione estremamente efficace per portare l’educazione STEM dentro e fuori le aule scolastiche in tutto il mondo”, ha affermato Brian Gonzalez, general manager della divisione per l’educazione globale di Intel Corporation. “L’accostamento di nuovi linguaggi di programmazione alle caratteristiche software avanzate di Tello EDU porterà a interessanti sviluppi nel settore dei droni e del pensiero computazionale in ambito educativo”.

Prezzo e disponibilità

A partire da oggi, Tello EDU è in vendita a 159 €La confezione contiene un drone, 2 set di eliche di ricambio, 4 tappetini Mission Pad, una batteria e un cavo USB per ricarica. Tello EDU è anche compatibile con il radiocomando bluetooth GameSir T1d, da acquistare separatamente e disponibile su store.dji.com.

681 visite

Commenta:

Segui DronEzine sui social: