ENAC: a Settembre arrivano le facilitazioni per i micro droni. Potranno volare anche sulla testa della gente!

0

Buone notizie per i fotografi alle prese con il rebus di come fare riprese aeree per il loro lavoro senza violare il rigido regolamento ENAC che impone di stare alla larga dalle persone, dalle case e dalle strade (oltre ovviamente agli aeroporti). L l’ingegner Carmine Cifaldi, Direttore Regolazione Navigabilità Ente Nazionale Aviazione Civile, in un’intervista esclusiva a DronEzine, ha promesso che a Settembre arriverà l’annuniciata e mai realizzata facilitazione per i droni sotto i due chili: “Stiamo lavorando alle linee guida proprio relativamente a questi aeromobili e presumibilmente potremo pubblicarle entro il mese di settembre”, ha detto Cifaldi. “Inoltre non escludiamo che alcuni SAPR sotto ai 2Kg, opportunamente configurati, possano volare tranquillamente anche sulla testa della gente”.

Una ottima notizia davvero per chi fa matrimoni e riprese sportive non troppo impegnative, visto che un drone da due chili non può portare in volo più di una action cam, con cui comunque si possono fare riprese egregie. Quanto alle aree critiche con droni più grandi, Cifaldi ricorda che “bisogna prediligere sistemi di vera ridondanza anche meccanica e non solo elettronica. Il paracadute offre ottimi risultati, ma come ben noto necessita di una altezza minima per poter operare, in questo caso bisogna predisporre il velivolo a pilotaggio remoto in modo che non scenda sotto la quota minima di efficienza del dispositivo”.

L’intervista completa sarà pubblicata sul prossimo numero di DronEzine Magazine.

10048 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: