Il numero 2 di Al Quaeda ucciso da un drone in Yemen

0

photo_1374045477343-1-HDLe milizie di Al Quaeda in Yemen hanno confermato la notizia che gira da qualche tempo: il numero due dell’organizzazione, l’ex prigioniero di Guantanamo Saeed al-Shihri, di origine saudita, è morto in seguito alle ferite riportate dall’attacco di un drone americano.
Il raid è il colpo più duro inferto all’organizzazione terroristica nell’intera penisola araba, e risale al novembre scorso; ma solo ora si è avuta la conferma della morte da parte della stessa Al Quaeda. 

Secondo le rivelazioni del quotidiano inglese The Independent, al-Shihri nello scorso settembre era sopravvissuto all’attacco di un altro drone americano. Secondo un video diffuso dal teologo di Al Quaida Ibrahim al-Robaish,  al-Shihri sarebbe stato colpito dal fuoco del drone mentra stava parlando al telefono nella provincia yemenita dia Saadah, a nord della capitale Sanaa.
Ancora non ci sono copnferme sull’autenticità del video, che comunque è apparso su diversi siti riconducibili, o comunque usati, dalla propaganda di Al Quaeda. paradossalmente, in uno di questi video al-Shihri criticava violerntemente il governo dell’Arabia Saudita di consentire il sorvolo del paese ai droni militari americani decollati dalle basi in Gran Bretagna.

1038 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: