Grandissimo successo di Dronitaly – resoconto ufficiale

0

Grandissimo successo per la prima edizione di Dronitaly (24-25 ottobre, Centro Congressi NH Milanofiori), la prima fiera professionale dedicata alla filiera dei droni civili e alle applicazioni che stanno profondamente cambiando il mondo del lavoro. Nei due giorni di manifestazione sono stati registrati 2.300 visitatori i quali, oltre a voler conoscere da vicino i prodotti e le soluzioni dagli espositori, hanno fatto registrare il tutto esaurito ai 23 convegni e workshop in programma (1.400 i partecipanti ai soli convegni). Significativa anche la presenza di stampa e media specializzati e non (80 accrediti), a testimonianza di un vivo interesse per il fenomeno droni.

logo2

Nell’ampia area espositiva, 50 aziende hanno presentato al pubblico numerose novità. Non solo gli ultimi modelli di droni e gli innovativi sensori e i software per la lettura dei dati, ma anche i servizi degli operatori specializzati che mettono a disposizione soluzioni tecnologicamente avanzate per il telerilevamento, la fotogrammetria, le videoriprese e tutte le operazioni che possono essere realizzate con i SAPR. Senza dimenticare le scuole di volo per l’addestramento alla guida dei velivoli unmanned e le assicurazioni. Era quindi presente tutta la filiera, con grande soddisfazione delle aziende espositrici che hanno potuto incontrare un pubblico di professionisti (ingegneri, agronomi, architetti, geologi, geometri, tecnici e altri) realmente interessati a capire le possibilità di impiego dei droni e a come utilizzarli nella propria attività lavorativa.

Qui scaricate i grafici degli espositori presenti per settore merceologico e provenienza.

Particolarmente seguito il convegno inaugurale di venerdì 24 ottobre ‘Aviazione a controllo remoto: normative e sviluppi‘, durante il quale è stata fatta chiarezza sull’attuazione del Regolamento ENAC per il volo dei droni a 6 mesi dalla sua emissione e alla luce degli ultimi aggiornamenti. La presenza dei rappresentanti delle istituzioni al tavolo dei relatori (Carmine Cifaldi-ENAC, Giovanni Torre-ENAV, Cosimo Comella-Garante Privacy e Luca Tagliagambe-Polizia di Stato) è stata l’occasione per dare risposte e fornire chiarimenti ai numerosi professionisti presenti in sala. Il Regolamento ENAC, che svolge un ruolo fondamentale per il settore e la sua evoluzione, secondo Carmine Cifaldi (ENAC) “può e deve essere migliorato. Il mercato potrà così stabilizzarsi e questo porterà a prodotti di sempre maggiore qualità, liberando investimenti per la ricerca. L’obiettivo comune è sviluppare un’industria forte in prospettiva”.

grande-afflusso-dronitaly2014

Grazie al supporto di oltre cinquanta tra docenti universitari ed esperti del settore, i 23 appuntamenti in calendario hanno approfondito le tematiche legate all’utilizzo dei SAPR (Sistemi Aerei a Pilotaggio Remoto, nome tecnico dei droni) nel mondo del lavoro: da come i velivoli unmanned stanno rivoluzionando le professioni di ingegnere, geometra e architetto alla nuova ‘agricoltura di precisione’; dalla salvaguardia e la tutela del territorio alle nuove forme di assicurazione per i droni; dai temi della sicurezza e della privacy all’utilizzo dei SAPR per il cinema e i videomaker fino all’utilizzo della stampa 3D per la prototipazione rapida di parti di droni.

Una kermesse completa che ha mostrato una forte capacità di aggregare il settore a livello professionale e di diventarne l’appuntamento di riferimento. La maggioranza degli espositori ha infatti manifestato l’intenzione di partecipare alla prossima edizione, a cui gli organizzatori stanno già lavorando.

1233 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: