La FAA presenta il conto: 25 mancate collisioni tra aerei e droni

0

L’Authority aeronautica americana è alle prese con feroci critiche da parte della comunità USA dei droni che la accusano di essere troppo severa con il regolamento che verrà, che tra l’altro obbligherà chiunque voglia lavorare con i SAPR, anche piccoli e leggeri, ad avere il brevetto di pilota di aerei o elicotteri. E per dimostrare la sua tesi, e cioè che i droni sono pericolosi, presenta una statistica impietosa, che dimostra quanti incoscienti ci siano al mondo: dal primo giugno ad oggi nei cieli americani ci sono state ben 25 mancate collisioni tra aerei civili e droni, che volavano dove la legge e il buonsenso impongono di non volare, e cioè vicino agli aeroporti. Anche quelli più grandi e trafficati al mondo, New York e Washinghton. E questi sono stati solo gli incidenti più gravi, quelli in cui i droni sono passati a pochi metri o a pochi secondi dagli aeroplani; in altri 175 episodi sono stati i controllori di volo a rendersi conto del pericolo e avvistare sui radar i piccoli velivoli pilotati da incoscienti nei pressi degli aeroporti.

901 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: