Droni civili: in Cina il postino arriva volando

0

with-package-apartments

Mentre in Italia è buio pesto sulla regolamentazione dei droni civili, e negli Usa non si avranno risposte concrete dalla FAA prima del 2015, La Cina si appresta a diventare il primo Paese al mondo dove si consegneranno pacchetti con piccoli quadricotteri automatici, legalmente e alla luce del sole grazie a un accordo tra il governo di Pechino e SF Express, il più grande corriere cinese.

In via del tutto sperimentale si sono già visti droni che portano pizze, birre, mazzi di fiori, anelli di matrimonio e addirittura consegnano le consumazioni ai pub.

Ma ora dalla goliardia si passa al business e a un’industria nascente: per servire le sterminate campagne cinesi e le città congestionate, SF express ha sperimentato un quadricottero che, guidato dal GPS, porta pacchetti e lettere entro un raggio di due metri dal bersaglio. Fonti giornalistiche cinesi dicono che la macchina ha un carico utile interessante, 3,5 kg. La notizia dei test è finita sui media cinesi da che, qualche tempo fa, un drone con il logo di SF Express è stato fotografato da uno street journalist nella cità di Dongguang, nel sud del paese.

Il governo cinese vede di buon occhio la sperimentazione di SF Express, perché cerca in ogni modo di tenere sotto controllo l’inquinamento e il traffico nelle sue sterminate megalopoli.

6910 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: