Report: oltre 450 milioni di dollari investiti nelle startup dei droni nel 2015

0

Secondo un recente report della CBS, nel 2015 sono stati oltre 450 milioni i dollari investiti nelle startup legate ai droni. La cifra, che mostra un aumento del 300% rispetto al 2014, conferma la rapida e continua crescita del mercato mondiale degli UAV. In questo scenario, un ruolo favorevole e fondamentale è da rintracciare nelle numerose licenze concesse dalla FAA agli operatori commerciali negli USA, sebbene la paura che in futuro la normativa sui droni possa farsi più rigida (e non solo negli Stati Uniti) costituisce ancora un fattore limitante per il pieno sviluppo del settore.

In particolare si è osservata una crescita molto intensa negli ultimi due quadrimestri dell’anno, sebbene il secondo di questi sia ovviamente influenzato dai numerosi droni consumer oggetto di regalo per le feste di fine anno.

investimento nel mercato dei droni

Non solo startup, però, perché le quote maggiori di finanziamento sono andate ad aziende dalla posizione già consolidata nel settore, basti pensare che YUNEEC ha ottenuto 60 milioni di dollari e 3D Robotics 50, mentre DJI Innovations, del cui successo stratosferico abbiamo già parlato a proposito dell’incredibile anno delle aziende cinesi, ha ottenuto 75 milioni di dollari.

A quanto pare, insomma, piove (denaro) sul bagnato, ma non c’è da meravigliarsi, perché nonostante i titoloni entusiasti dei giornali, abbiamo visto come in diversi casi persino le startup con i progetti più innovativi siano fallite miseramente o quantomeno abbiano subito ritardi, per i motivi più disparati, nei tempi di produzione e consegna dei loro prodotti, lasciando a bocca asciutta i propri finanziatori e spaventando gli altri, che indirizzano i loro investimenti verso società già affermate.

E nel 2016? Di certo investimenti, offerta e domanda cresceranno. Resta da vedere, però, se in un mercato così giovane e così dinamico entreranno in scena nuovi attori in grado di sovvertire gli attuali equilibri del mercato, magari riuscendo ad insidiare la leadership della Cina.

850 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: