40 milioni di finanziamento per la startup che crea droni intelligenti e autonomi

0

Dopo le batoste prese con l’impressionante serie di pasticci dell’industria americana dei droni, da 3DR Solo a Lily passando per il misero debutto del drone GoPro, gli investitori americani avevano cominciato a girare al largo dal settore. Ma l’entusiasmo pare tornato grazie a una startup creata da ingegneri fuoriusciti dal Project Wing di Google, altro clamoroso naufragio dei droni a stelle e strisce

Droni autonomi, guidati solo dall’intelligenza artificiale. Questa sembra la ricetta che piace al capitale di ventura statunitense, che scommette 40 milioni di dollari su Skydio, progetto creato da tre ex studenti del MIT dei quali due, il Ceo Adam Bry e il Cto Abraham Bachrach (il capo della sezione tecnologica) vengono dal Project Wing di Google, il drone per il delivery che doveva portare medicinali urgenti nelle zone rurali dell’Australia ed è finito col portare le birre alle feste degli studenti.

Il drone di Skydio non è stato ancora presentato al pubblico, ma chi l’ha visto sostiene che il cuore del progetto è un insieme di telecamere intelligenti controllate da una tecnologia di visionica proprietaria che gli permettono di evitare gli ostacoli e volare senza bisogno di un pilota. Con prestazioni decisamente interessanti, come si vede dal video qui sotto.

Non sono al momento ben chiari gli obiettivi industriali della startup americana, cioè se voglia vendere il drone intelligente di per sé o offrire sotto licenza la tecnologia sottostante ad altri produttori, o anche un mix delle due cose.

Quel che è certo è che il progetto ha conquistato il cuore, o meglio il portafogli, degli esperti di investimenti a rischio, che in un solo round di finanziamento hanno messo 40 milioni sull’azienda. E si preparano a salire fino a180 milioni, incoraggiati anche dal fatto che le  stime più recenti indicano che quest’anno, per la prima volta nella storia, il settore dei droni varrà un miliardo di dollari, che in gran parte finiranno nelle tasche di DJI.
E agli americano questo smacco non va proprio giù.

 

 

770 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: