I droni faranno i nidi sui lampioni? Un brevetto un po’ folle di Amazon

0

In attesa di sapere se mai un giorno di questa era geologica la FAA, l’Enac americana, darà il permesso di volo ai suoi droni postini, Amazon si diverte a immaginare il futuro degli uccellini robot urbani. Che potrebbero fare il nido sui lampioni, almeno stando a un brevetto recentemente depositato negli USA.

Stando al brevetto, i nidi sui lampioni hanno due funzioni entrambe utili: ricaricare le batterie e trovare un riparo in caso di maltempo (per fare l’ovetto c’è tempo). I droni hanno in memoria la mappa di tutti i nidi disponibili, che non saranno solo sui lampioni ma anche sui campanili delle chiese, sulle torri GSM e insomma nei classici posti dove gli uccelli fanno il nido, e c’è da sperare che Amazon non se li pigli tutti e ne lasci qualcuno anche ai pennuti, che insomma, sono arrivati prima e qualche diritto ce l’avranno pure.

Nel brevetto Amazon si lascia anche aperta la possibilità di caricare carburante liquido (probabilmente per delle fuel cell a metanolo o idrogeno, non ci pare pratico un drone a benzina) e anche usare i nidi come zona di deposito di pacchi che potranno essere presi in carico da un altro drone.

1993 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: