Ultimo test per Flirtey: storica consegna via drone in USA

0

E così ad arrivare per prima al traguardo è Flirtey, l’azienda che pochi giorni fa ha completato la prima consegna via drone dalla FAA. La piccola startup, a circa un anno dal primo test di consegna via drone, ha staccato i tanti (e più grandi) concorrenti che non vedono l’ora di tuffarsi in questo ricchissimo business, persino Amazon, che di fronte alle complicate condizioni imposte dalla FAA ha temporaneamente battuto in ritirata in UK.

Il volo, che segna una storica tappa nel settore dei droni commerciali, ha avuto luogo in Reno, Nevada, città dove ha sede Flirtey. In partnership con 7-Eleven, nota catena di convenience store, ha consegnato un pacco contenente Slurpees, un sandwich al pollo, ciambelle, caffè caldo e dolciumi sulla soglia di casa di un famiglia poco distante. Il drone è decollato, ha raggiunto l’abitazione e ha gentilmente posato a terra i vari imballaggi, il tutto nel giro di qualche minuto.

Ecco il video con le fasi salienti della consegna:

Naturalmente ci troviamo ancora in una fase di test, ma come dice il CEO di Flirtey, Matt Sweeny, “Oggi è un salto enorme verso un futuro non troppo distante in cui consegneremo su richiesta prodotti di questo genere”. Un ottimismo condiviso dal direttore merchandising di 7-Eleven Delgado-Jenkins, secondo cui “In futuro prevediamo di rendere disponibile per i nostri clienti l’intero assortimento di prodotti dei nostri store”. La collaborazione con 7-Eleven, che vanta circa 8500 punti vendita tra Usa e Canada, e almeno altri 45000 nel resto del mondo, è destinata a intensificarsi e potrebbe fruttare moltissimo, sempre che altri grandi player della tecnologia droni e della distribuzione non riescano a mettersi al passo.

È ancora presto per liberare le potenzialità di questo business, perché la FAA deve ancora risolvere alcune questioni del regolamento, legate proprio alle consegne via drone e al volo BVLOS, ossia oltre la visuale del pilota, come pure resta da risolvere la questione del volo sopra le aree popolate.

Dove la normativa è più chiara, come ad esempio in Nuova Zelanda, Flirtey vanta già un business ben avviato (in collaborazione con il corriere Fast Way).

E in attesa che i tempi siano maturi negli Usa, Flirtey ha già fatto sapere di essere pronta a scattare in testa anche in questo nuovo e ambitissimo mercato.

1769 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: