I droni entusiasmano il Giappone: rivelati i piani di Toshiba e Canon

0

Due multinazionali che non hanno bisogno di presentazioni, due giganti asiatici che abbracciano con convinzione i robot volanti. Non insieme, ma separatamente, ognuno seguendo i temi che più gli stanno a cuore, annunciano le loro strategie nel comparto droni. Con al centro  la fotografia (e c’era bisogno di dirlo?) per Canon, l’ispezione di manufatti industriale per Toshiba, che noi conosciamo più che altro per i computer portatili ma che in realtà è uno dei principali costruttori al mondo di centrali nucleari, nel 2006 ha acquisito la Westinghouse e fattura più di 200 miliardi di Yen in questo settore (quasi 18 miliardi di euro) e si occupa anche di illuminazione pubblica.

150704_pressIn particolare dunque Canon investe nella giapponese Prodrone.co, basata nella prefettura di Aichi, il centro più importante in Giappone per la produzione automobilistica e aerospaziale. I droni di Prodrone saranno (ma dai) equipaggiati di camere Canon e serviranno per la sorveglianza, ‘agricoltura e la geomatica. Tra i primi a essere interessati c’è la fabbrica di trattori Kubota, basata a Osaka, che ha annunciato do voler cominciare a vendere droni agricoli entro il 2017.

Invece Toshiba come dicevamo pensa più a droni per ispezioni industriali, e ha stretto un accordo con Alpine Electronics Inc, che come la francese Parrot, ben nota ai dronisti italiani, nasce dal settore audio per automobili e navigazione GPS. Fa parte di Alps Electric Co. e la sua sede legale è a Tokyo, ma i suoi uffici principali e la sede vera e propria sono a Iwaki, nella prefettura di Fukushima in Giappone. Altri impianti di produzione di Alpine sono in Cina, Messico, Ungheria, Thailandia e Brasile dove si produce l’entertainment di bordo per marchi come Aston Martin, BMW, Chrysler, Jaguar, Land Rover, Mercedes e Volvo. I droni che nasceranno dalla partnership Toshiba/Alpine saranno usati per la videoispezioni di linee elettriche ad alta tensione e tralicci. In particolare, stando ai termini dell’accordo, Alpine ci mette la sua esperienza nella navigazione GPS mentre Toshiba porterà le sue competenze nell’imaging digitale e nell’intelligenza artificiale.

1407 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: