Il drone di Sarri, per gli amanti del calcio al Dronitaly il 1 ottobre

0

Sono quasi due anni che si sente parlare di Sarri, l’allenatore del Napoli calcio e delle sue diavolerie volanti, ovvero del suo drone usato per potenziare la difesa. Utilizzato per studiare le manovre difensive, avendo una visuale dall’alto il “drone di Sarri”, è stato presto copiato da altre squadre di calcio.

Forse non è stato il primo allenatore sportivo italiano a usarlo, si parla di un allenamento e dell’uso di un drone usato dalla Sampdoria nel 2013, ma di certo, vista la popolarità della squadra partenopea è forse il più noto. Fece parlare ampiamente di se, durante il ritiro estivo a Dimaro nel 2015, nel quale il drone (in realtà sono più velivoli a pilotaggio remoto) ha coadiuvato le visioni di Maurizio Sarri che ha sorvegliato le mosse e le posizioni dei suoi giocatori.

In occasione di Dronitaly che si terrà a Modena l’ultimo week end di questo mese, parteciperà come testimonial, il responsabile delle azienda che fornisce i servizi di registrazione effettuate con i droni per il Napoli Calcio.
Sarà una occasione davvero importante e inconsueta per cercare di capire i segreti e le possibilità di utilizzo dei droni in ambito sportivo, i loro limiti e i loro vantaggi.

Maggiori informazioni sul drone di Sarri al Dronitaly, su questa pagina.

 

 

1482 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: