Il flop del Karma potrebbe finire in tribunale: pronta la class action contro GoPro

0

La catastrofica esperienza del drone Karma, ritirato in fretta e furia dal mercato in quanto pericoloso e non in grado di volare rispettando dei minimi standard di sicurezza, secondo uno studio legale californiano avrebbe fortemente danneggiato gli azionisti di GoPro. Arriva  una class action per ottenere il risarcimento.

Una ennesima tegola potrebbe abbatte sulla testa di Woodman. Lo studio legale californiano Khang & Khang invita chi ha investito in azioni GoPro tra il 19 settembre e il 4 novembre 2016 a prendere parte a una class action contro il produttore di action cam.

Nella causa, i legali accusano GoPro di aver “fatto annunci falsi o fuorvianti” in merito al Karma, che a causa degli improvvisi spegnimenti dei motori in volo ha dovuto essere ritirato dal mercato. Inoltre, sempre secondo la tesi dello studio californiano, Gopro avrebbe “esagerato la domanda e l’interesse dei consumatori sul suo drone“.

Inoltre i legali sostengono gce GoPro non poteva non sapere che il karma avrebbe dovuto essere ritirato dal mercato per i suoi evidenti difetti. E buttano sulla bilancia anche i deludenti risultati dell’ultimo trimestre dell’anno, che hanno spedito le azioni GoPro ben al di sotto della soglia psicologica dei 10 dollari.

 

1379 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: