Airbus fa sempre più sul serio e crea Airbus Aerial, startup che si occuperà di droni

0

aa2L’impegno del gigante europeo degli aerei commerciali nel mondo dei droni diventa sempre più concreto. Dopo averci fatto sognare on l’avveniristico drone autonomo per trasportare persone, torna con i piedi per terra e lancia la startup Airbus Aerial, che si occuperà di servizi con i piccoli droni.

Il fatto che un’azienda da 70 miliardi di fatturato e 135 mila dipendenti entri decisamente nel mercato dei droni civili è già di per sé una notizia. Ma se questa azienda è Airbus, uno dei più grandi produttori al mondo di jet commerciali, aeri militari e sonde spaziali, la notizia fa tremare i polsi e dà un’idea di quanto importante può diventare il nostro settore negli anni a venire.

L’azienda che nasce oggi, Airbus Aerial, avrà basi in Europa e negli Stati Uniti. Inizialmente, quasi a voler ricalcare lo sviluppo del mercato dei droni, nati per le riprese aeree e piano piano espansa in altri settori come l’agricoltura e l’industria, anche Airbus Aerial comincia dai servizi di videoripresa dal cielo. Ma questo è solo il primo passo, assicura Dirk Hoke, capo di Airbus Defence and Space. “Con Airbus Aerial, ci posizioniamo in una posizione di primissimo piano. E siamo in prima linea per lo sviluppo dell’industria dei droni commerciali. Airbus Aerial raccoglierà partner da tutta la filiera, dai produttori di mezzi alle aziende specializzate nell’elaborazione e analisi dei dati, senza dimenticare i provider di servizi per sviluppare insieme servizi basati sui dati raccolti dai sensori in volo. Possiamo contare su asset molto diversi da loro, che spaziano dai piccoli droni ai satelliti artificiali, e con questo costruiremo un articolato portfolio di servizi di imagery. Ma nel futuro arriveremo al trasporto di persone e beni con i droni e ai servizi di telecomunicazione e WEB via drone”.

Il sito della neonata compagnia è qui. 

 

1458 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: