Drone DJI Spark vs drone DJI Mavic, la prima recensione americana

0

Dopo il clamore e l’apparente successo del lancio statunitense di ieri pomeriggio. in rete non s parla altro che del nuovissimo drone DJI Spark. Ennesima prova di forza del gigante asiatico che ad un ritmo serratissimo propone nuovi e performanti modelli, lasciando ben poco spazio alla concorrenza.

Come visto dalle caratteristiche rilasciate dal produttore cinese, il drone DJI Spark, è notevolmente leggero, con un peso intorno ai 300 grammi, sono un po’ di più con i para-eliche montati, ma siamo certo che il mercato dei professionisti italiani, sarà in grado di bypassare il problema, alleggerendo alcune parti o progettando para-eliche più leggeri per farlo rientrare nella categoria agevolata degli APR sotto ai 300 grammi.

Vedi l’articolo sul lancio ufficiale del drone DJI Spark.

Tutto questo sempre che EASA non ci metta lo zampino e decida di spazzare via tale categoria sostituendola con quella da 250 grammi. Ovviamente viste le notevoli differenze tra le bozze precedenti e quella attuale e sino a che non verrà ufficialmente emanato un regolamento ufficiale europeo, nulla vieta e anzi è raccomandato cercare di far dimagrire il piccoletto ultimo nato di casa DJI.

Uno dei primi unboxing e prove in volo, non poteva che essere demandato a quel “mattacchione” di Casey Neistat, fotografo, video maker e youtuber che con la sua solita simpatia compara il drone DJI Spark con il fratello maggiore DJI Mavic.

Una prima nostra impressione, osservando le specifiche degli oggetti presi in considerazione è che non esista una macchina volante universale adatta a tutti gli scopi. Un drone così leggero ad esempio soffrirà del vento forte o anche solo sostenuto. Inoltre il gimbal a soli 2 assi, non sopperirà a tutte le esigenze dei professionisti o prosumer evoluti. Anche il comparto registrazione, mostra caratteristiche inferiori rispetto al Mavic. In sostanza se per andare in campagna è preferibile essere a bordo si un fuoristrada, in città useremo una utilitaria. La stessa cosa vale per l’appassionantissimo mondo dei droni, non esiste il drone ideale, ma servono certamente almeno due o più robot volanti se si desidera svolgere lavoro aereo.

In attesa di poter provare e toccare con mano il drone DJI Spark, vi lasciamo alla visione del video in testa all’articolo.

 

 

8166 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: