Recensione drone Ghost, linea Tekk

0

Sulla scia del drone Mavic, ecco un quadricottero con braccia pieghevoli di dimensioni contenute, dedicato a un pubblico di neofiti, ma che vola discretamente bene.

Importato da MT Distribution per la linea Tekk, il drone Ghost ha una autonomia di 8 minuti che diventano 16 grazie alle due batterie in dotazione che si possono velocemente cambiare subito dopo essere atterrati.
Un raggio di soli 100 metri sono più che sufficienti per questo drone dotato di radiocomando con supporto plastico per lo smartphone. E proprio grazie al devices elettronico, tramite una specifica applicazione, si potranno ricevere in diretta con la connessione WiFi, le immagini e il video trasmesso dalla telecamera HD a 720p montata a bordo del Ghost.
Il drone Ghost, misura con i para eliche 36 x 36 centimetri, ma con le braccia ripiegate sui fianchi diventa facilmente trasportabile.
Offre le modalità di volo standard per questa tipologia di oggetti, ovvero:
Headless mode, per poterlo pilotare ignorando la disposizione della poppa e della prua:
Flip a 360 gradi previa pressione dell’apposito tasto sul radiocomando.
One key return che come sappiamo è approssimativo per tutti questi droni senza GPS.
Decollo e atterraggio automatici, funzione molto apprezzata da coloro che sono all’inizio della attività con i droni

ghost-700

Prova in volo del drone Ghost della linea Tekk

La nostra prova di volo, ci ha piacevolmente stupito,considerando la destinazionegiochereccia” e ricreazionale del drone Ghost di Tekk. Nella modalità normale è davvero facile pilotarlo, con un bottone si fa decollare e usando la modalità headless ,tutti sono praticamente capaci di comandarlo. Se si preme nuovamente il bottone del decollo/atterraggio egli si posiziona sul terreno, ma non troppo delicatamente a dire il vero, in ogni caso atterra subito dopo aver schiacciato il bottone apposito.
Se invece si sceglie una modalità di volo avanzata, il Ghost dimostra una certa agilità – vedere video in testa all’articolo –  nonostante i quattro motori a spazzole con riduzione che tra l’altro gli conferiscono una certa rumorosità tipica per  questa classe di oggetti.
Ha un buon rapporto peso potenza e le eliche sono ben dimensionate per quei motori.
Nel complesso vola bene e considerando la fascia di prezzo di euro 129,90 direi che le considerazioni sono positive e ci sentiamo di consigliarlo per chi vuole entrare nel mondo dei droni senza investire grosse cifre.

ghost-drone-tekk-700

Il radiocomando ha la colorazione abbinata alla livrea del quadricottero e le leve rispondono ai comandi in maniera adeguata e come ci si aspetta in base al tipo di classe alla quale appartiene. Le braccia pieghevoli si possono avvicinare alla fusoliera del drone, schiacciando un piccolo bottone di rilascio. I piedini che costituiscono il carrello, una volta piegati i bracci che vanno ai motori possono a loro volta essere spostati e racchiusi per ridurre ulteriormente l’ingombro.

Prezzo del drone Ghost

Il costo del drone Ghost di Tekk, adatto ad una utenza alle prime armi che voglia comunque un oggetto che voli bene da regalare magari a un ragazzino di 14 anni,è di euro 129,90

3009 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: