Nuova sede per Italdron, i pionieri dei droni italiani

0

Inaugura a fine settembre la nuova location operativa di Italdron, azienda storica presente nel settore dei droni sin dagli albori potremmo dire. E lo fa in grande stile invitando amici, aziende e persino funzionari ENAC.

Ravenna 28 settembre – In uno splendido contesto storico alle prime porte di Ravenna, nei pressi della ex fornace Zarattini, Il gruppo Italdron, così si chiamano oggi quei quattro ragazzi che circa 10 anni fa fecero capolino nel mondo dei droni, inaugura oggi la nuova sede in pieno stile Silicon Valley.

Qualche cenno storico su Italdron

Tommaso Solfrini, Luciano Morigi, Stefano Russo a cui si aggiunge negli ultimi tempi Nicola Nizzoli, fecero la loro comparsa ufficiale durante il terremoto che devastò diversi paesi nell’entroterra emiliano. Le loro riprese eseguite con un drone quadricottero denominato Scrabble, fecero il giro dei vari TG nei giorni del sisma. Un drone particolare per l’epoca costruito con carbonio e altri materiali, bello da vedere e innovativo: aveva le eliche sotto ai motori e non sopra, per non influire sul flusso aerodinamico.

Da sinistra Tommaso Solfrini (sales manager), Stefano Russo (Ricerca e Sviluppo), Nicola Nizzola (CEO) e Luciano Morigi (produzione)

Da allora il team ravennate ha percorso molte strade, che hanno intrapreso la via della realizzazione di servizi aerei, la fotogrammetria, la ricostruzione in 3D dei modelli fotografati dall’alto con i droni. Passando inevitabilmente per la produzione diretta delle loro macchine, molto delle quali hanno ottenuto speciali riconoscimenti e autorizzazioni anche dalla Autorithy nazionale. Ora si occupano anche dei Centri di Addestramento con circa 10 base secondarie sparse in tutto il territorio italiano.

Sempre molto attivi, e attenti alle svolte del mercato, propongono non solo droni e servizi, ma vere e proprie soluzioni chiavi in mano. L’imponente sede ricavata da un enorme open space. è stata suddivisa in zona di produzione, con macchine a controllo numerico, stampa in 3D e attrezzature per lo sviluppo di speciali stampi. Una zona chiamata “museo”  o meglio esposizione dove si affiancano le vecchie realizzazione di Italdron, quali lo Scrabble ad esempio con i più recenti drone Levante, Titan 4HSE o EVO 4HSE.
A cui aggiungere zona dedicata alla formazione dei futuri piloti di APR, che è la sede operativa e principale della Italdron Academy. Sopra invece troviamo gli uffici amministrativi e la parte commerciale fisica e online di Dronirc e Woop, dedicata alla mobilità urbana elettrica e ai droni naturalmente.
Nella parte esterna infine, un giardino e area relax nella quale titolari e dipendenti possono interrompere le attività lavorative per un piccolo break , una colazione o un pranzo di affari.

Un augurio a Italdron Group e a tutto il suo numeroso staff da parte di chi come noi di Dronezine, li hanno sempre seguiti e ammirati da vicino in tutti questi anni.

 

3664 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: