FireFLY6 unisce i vantaggi del multicottero e dell’ala fissa

0

I multicotteri possono atterrare e decollare in un fazzoletto di terra, possono rimanere in hoovering a punto fisso, ma non sono molto veloci e l’enorme consumo dei motori gli da autonomie risicate. Gli aerei ad ala fissa sono veloci, efficienti e caratterizzati da una lunga autonomia, ma non possono star fermi a mezz’aria e hanno bisogno di spazio per l’atterraggio. FireFLY6 BirdEyeView di Aerobotics unisce il meglio dei due mondi. E’ un aereo robot con sei motori basculanti, così può essere usato sia come esacottero sia come aeroplano. Decolla e atterra verticalmente, anche usando il carrello retrattile meccanico preinstallato,  poi abbassa i motori anteriori, spegna quelli posteriori e diventa un aeroplano che può percorrere il triplo della distanza rispetto a un esacottero delle stesse caratteristiche, il che lo rende ideale per applicazioni come la fotogrammetria di vaste aree di territorio e l’agricoltura di precisione.

In caso di problemi ai motori può planare come un aliante, in tutta sicurezza.

La struttura è molto leggera, grazie al largo impiego di espansi e compositi. E’ predisposto per montare due camere tipo GoPro, una stabilizzata su gimbal e una fissa sul muso per applicazioni FPV. Viene venduto ARF (quasi pronto al volo) per la costruzione necessita del kit motori e della naza v2. Il  drone è distribuito da HobbyHobby 

Gallery

 

 

 

 

 

 

 

3183 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: