Blitz con il drone nel campo rom: spunta una casa in muratura

0

GIUGLIANO. Operazione degli agenti del Commissariato di polizia di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, all’interno dei campi rom del territorio.

All’interno dell’area dei moduli abitativi del campo legalizzato spunta, tra i container, anche una villetta in muratura abusiva. Il monitoraggio è stato disposto dal tribunale dei minori di Napoli. L’operazione è scattata a seguito dell’incidente avvenuto nei mesi scorsi, quando una bimba di pochi anni è morta folgorata. Gli agenti stanno eseguendo alcune verifiche anche su autovetture e motocicli ritrovati all’interno dei campi.

La polizia ha inoltre sollecitato il Comune alla rimozione dei numerosi cumuli di rifiuti, ai margini degli stessi campi, dove pochi giorni fa si è sviluppato un vasto incendio e dove le fiamme avevano lambito anche le abitazioni utilizzate dai rom.

fonte Il Mattino


Curiosamente ci domandiamo a corollario della notizia, quali permessi e autorizzazioni siano stati concessi per questo tipo di attività, salvo la remota ipotesi che l’APR utilizzato sia stato considerato un aeromobile di stato. Probabilmente gli agenti e il giornalista avranno ignorato le normative che oramai da quasi due anni dovrebbero regolare il settore.
La stessa ENAC, Ente Nazionale Aviazione Civile, in sede di modiche anche sostanziali al regolamento dei velivoli a pilotaggio remoto, dopo aver inviato circolari a comuni a questure e presidi vari delle forze dell’ordine,ricordando la propria giurisdizione sullo spazio aereo nazionale civile,  temporeggia sulle date di approvazione della nuova versione del succitato regolamento. Date che sono state comunicate in sede di diverse interviste o dibattiti pubbliche e che parlavano della prima settimana di luglio.

I rinvii ministeriali tipicamente italiani non devono stupirci, ma se per una volta le pubbliche amministrazioni considerassero che il loro ritardo congela gli investimenti da parte delle aziende che vogliono seriamente e responsabilmente lavorare nel settore o dei piloti che vogliono mettersi in regola, probabilmente avrebbero agito con maggiore sollecitudine.

1380 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: