Drone sull’Adda per tutelare l’ambiente

0

Trezzo sull’Adda, 3 settembre 2014 – Progetto Itaca, ovvero un drone in volo lungo la valle dell’Adda, con due obiettivi primari: la  tutela dell’ambiente e il controllo sistematico della diffusione delle specie vegetali «alloctone».

Il progetto Itaca nato da una idea della cooperativa Coclea con numerosi altri partner, produrrà  propri risultati delle analisi svolte, durante un convegno da svolgersi ad inizio autunno.
«Il progetto – spiega Andrea Biffi della coop Coclea – ha numerosi obiettivi. Il primo, sicuramente, è la salvaguardia ambientale in un punto delicato e sensibile come l’asta fluviale».
Il progetto e le sue fasi di completamento sono racchiusi in un dossier dettagliato. L’impiego del drone, studiato, progettato e realizzato ad hoc per attività in ambiente protetto, aveva una serie di obiettivi: oltre a controllare ed esaminare lo stato di salute della intera valle fluviale anche quello di individuare il degrado dovuto agli scarichi abusivi.

Il drone utilizzato ha effettuato una serie programmata di rilievi aerei con la tecnica della fotogrammetria multispettrale, che permette di rilevare con precisione diverse specie vegetali anche in aree boschive e con un alto tasso di biodiversità.
«In questo caso – spiega Biffi – la tecnologia è stata impiegata al servizio dell’ambiente. Il drone ha operato per step, acquisendo dati e consentendo di realizzare, in relazione alle specie arboree e vegetali che si affacciano sul fiume, carte tematiche dettagliate con zoom sulle situazioni critiche e sulle «inversioni di rotta» rispetto alla normale vita dell’ecosistema fluviale.»

 

fonte: il Giorno.it

964 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: