PhoneDrone, il tuo telefono volante personale

0

Oramai siamo abituati a fare tutto in mobilità e gli smartphone sono presenti nelle tasche dei jeans degli uomini e nelle borsette delle donne, quando non sono tenuti saldamente tra le mani per essere sempre connessi con la rete. Quindi perchè non usare lo smartphone per controllare il drone e renderlo quindi il cervello operativo di una fotocamera volante?

L’idea è venuta al visionario JD Claridge insieme al CEO e co fondatore di xCraft, Charles Manning. Uno smarphone inserito in una meccanica da drone personale, che funzioni sia da fotocamera o video camera, ma sopratutto da vero e proprio cervello pensante anima del robot volante. Il progetto presentato su KickStarter ha come obiettivo l’ambizioso target di 250.000 dollari, da ottenere alla fine della campagna che avverrà tra una 40na di giorni circa.

PhoneDrone personal drone
Lo smarphone che andrà inserito nell’apposito alloggiamento, dovrà avere determinate caratteristiche specificate nella lista di compatibilità oltre che ad un software pre installato. A terra invece si caricherà una app per controllarne il volo in modalità manuale o con determinazione di alcuni punti da sorvolare (waypoint). le foto e i video verranno registrate sul telefono installato a bordo e pronte per essere condivise. L’autonomia di volo dichiarata è di 20-25 minuti (davvero tanti), presente la oramai immancabile  funzione FollowMe, che permette al drone di seguire lo smartphone controllore e chi lo terrà saldamente in mano, magari durante sessioni di allenamento di jogging.

PhoneDrone si colloca in una fascia di mercato o meglio attualmente in una fascia di progetti davvero molto concorrenziale e pregna di nomi illustri: PlexiDrone, Hexo+, Airodog, Zano notevole la possibilità di ripiegare le braccia con le eliche del piccolo quadricottero per poterlo riporre in spazi abbastanza ridotti; una idea già vista con Anura.

Indicato ad un pubblico di sportivi, senza disegnare gli agenti immobiliari, come illustrato nel video dimostrativo, piuttosto che agli appassionati di selfie che vogliano disfarsi dell’odioso bastone, questi i potenziali backers di PhoneDrone. In bocca al lupo anche a questo progetto che prevederà per il futuro l’implementazione di sensori per il rilevamento di ostacoli sul proprio cammini, ops pardon, volo!

 

 

2821 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: