Adattatore per micro USB da usare con DJI Osmo Pocket

0

Sono tantissime le prove e le recensioni apparse in rete dopo la comparsa del piccolo stabilizzatore su 3 assi DJI Osmo Pocket. Tra i primi in Italia ad averne avuto un modello tra le mani, abbiamo testato caratteristiche peculiarità e difetti quasi una settimana fa.

Una tra le prime cose delle quali ci siamo accorti durante il test del gimbal meccanico DJI Osmo Pocket è stata la mancanza di una connessione tra lo stabilizzatore e gli smartphone dotati di porta micro USB. Dentro alla confezione del Osmo Pocket si trovano due adattatori: uno Lightning per sistemi operativi iOS e uno micro USB type C per i più moderni telefoni con Android.

Presi dalla eccessiva voglia di provare il piccolo stabilizzatore per effettuare il primo unboxing e ricavarne le prime impressioni a caldo. abbiamo cercato in casa uno smarpthone con ingresso USB – C, dopo aver provato a far funzionare senza successo un iPad mini (non esiste ancora la app DJI Mimo per tale dispositivo).

Alla fine con il telefono siamo riusciti a connetterci e ad attivare il gimbal;  operazione necessaria per utilizzare il DJI Osmo Pocket per la prima volta.
In questo modo abbiamo potuto condurre tutti i test e le prove all’esterno che costituiscono la nostra recensione sul DJI Osmo Pocket, approfondita e accurata che potrete leggere qui.

Adattatore per DJI Osmo Pocket e smartphone con porte micro USB

Ci mancava comunque la possibilità di avere la app DJI MImo funzionante sul nostro telefono dotato solo di una porta micro USB e così, abbiamo cercato in rete un adattatore in grado di trasformare la presa USB C maschio verso una micro USB maschio.
Ci serviva quindi una adattatore USB C femmina -> micro USB maschio. Lo abbiamo cercato in un negozio della Grande Distribuzione, ma senza successo, siamo quindi approdati sul classico store online internazionale che lavora H24 7 giorni su 7, ovvero il tanto amato/odiato Amazon e lo abbiamo acquistato al prezzo di euro 6,59, anzi per quella cifra te ne danno due.

Ovvio che si perde in praticità e semplicità di utilizzo, occorre anche stare molto attenti durante l’uso contemporaneo di smartphone e Osmo Pocket, a non storgere i due connettori e a danneggiare porta del telefono o dello stabilizzatore, ma per trasferire le immagini o video sul telefono – magari appoggiati su un tavolo o una superficie piana – senza attendere di connettersi al computer funziona benissimo.
Poi non bisogna escludere che DJI torni sui suoi passi e metta in vendita direttamente l’accessorio per connettere il DJI Osmo Pocket con i dispositivi dotati di porta micro USB.

 

Tips and Tricks

Usando il cavo USB in dotazione è possibile collegarsi al PC per scaricare video e foto dal DJI Osmo Pocket.

Si connette il computer alla porta inferiore del device e rispondendo alle istruzioni che compariranno sul piccolo schermo LCD del Osmo pocket si toglierà l’adattatore situato a metà del gimbal a quel punto si toccherà su ok e si potrà accedere alla cartella della scheda MicroSD dove risiedono i media.

In aggiunta a ciò si può collegare al posto del computer un cavo OTG e a quel punto anche con uno smartphone si potranno scaricare i files. Certo In questo caso si perde la praticità e l’immediatezza di funzionamento dello stabilizzatore di fianco al telefono, ma  a casi estremi estremi rimedi. Purtroppo la applicazione DJ Mimo, non funzionerà.

Per maggiori informazioni, per vedere la recensione e prova completa di video registrati direttamente dal DJI Osmo Pocket, cliccare qui.

 

1317 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: